Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14094 del 11 Agosto 2007 delle ore 07:08

Autostrade e ferrovie: al via l’ultimo maxi esodo estivo

[thumb:143:r]Al via l’ultimo esodo estivo per strade, autostrade e ferrovie: nel fine settimana saranno oltre 8 milioni le auto in circolazione sulle autostrade del gruppo “Autostrade per l’Italia”. I maggiori flussi di auto sono previsti per la giornata di sabato, indicata con il bollino rosso, quando non si escludono code e rallentamenti, mentre domenica si prevede traffico regolare con qualche problema nel pomeriggio quando vi saranno i primi rientri in città di chi ha concluso le ferie. I tratti maggiormente interessati dalla circolazione saranno l’A1 Milano-Napoli nei pressi delle grandi città; l’A14 Bologna-Taranto in direzione della riviera romagnola; le autostrade liguri, A6, A10, e A12, e quelle toscane; l’A4 Milano-Venezia direzione del capoluogo veneto; l’A26 dei trafori; l’12 Roma-Civitavecchia verso il litorale laziale e toscano; l’A3 Napoli-Salerno; l’A30 Caserta-Salerno; la A9 Lainate-Chiasso in entrambe le direzioni; l’A23 Udine-Tarvisio verso Austria e Slovenia. Ai mezzi pesanti la circolazione sarà interdetta sabato e domenica e anche nella giornata di Ferragosto dalle 7 alle 24. Autostrade ricorda che sul sito della società è possibile consultare gli itinerari alternati e informarsi sulle condizioni della rete attraverso il call center. La società, inoltre, invita gli automobilisti a informarsi una volta in viaggio seguendo i notiziari radiofonici di Isoradio, Onda Verde Rai e Rtl 102.5 e di guidare con prudenza. Saranno invece oltre tre milioni invece gli italiani e i turisti stranieri che dal weekend fino al 15 sceglieranno il treno per raggiungere le località di vacanza dove trascorrere il lungo ponte di Ferragosto. Le giornate più affollate, come per le strade e le autostrade, saranno quelle di sabato e domenica, e per far fronte al massiccio numero di passeggeri Trenitalia ha predisposto 150 treni in più di media e lunga percorrenza. La società ricorda a coloro che intendono mettersi in viaggio con i treni, di prenotare il posto prima di partire e di evitare per quanto possibile i giorni da “bollino rosso”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli