Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14177 del 13 agosto 2007 delle ore 15:01

Garlenda, successo per la rassegna di poesia dialettale

Garlenda. Domenica 17 giugno, nel giardino del castello “Costa del Carretto” di Garlenda, ha avuto luogo il consueto appuntamento annuale con la poesia dialettale. Organizzata da Dedy Lertora, vice presidente della Fidapa di Albenga, con il patrocinio del Comune di Garlenda e della Pro Loco, la manifestazione ha ospitato venti tra i più noti poeti dialettali della Riviera.
“Gli scrittori sono stati come sempre presentati dal dottor Franco Gallea, sovraintendente alla Consulta Ligure, che ha messo in evidenza le differenze strutturali del vernacolo della nostra Regione, dallo spezzino presentato dal professor Giorgio Sciaccaluga, al genovese presentato da Ebe Buono e da Nanni Raffo” afferma l’ex presidente Luisa Caristo “e ancora dalla parlata di Varazze, a cura del rinomato scrittore Mario Traversi, a quella di Loano, interpretata da Riccardo Ferrari. Albenga è stata rappresentata da Angelo Gastaldi, l’editore Gerry Delfino e Paola Fiori, mentre a dar voce ad Alassio sono intervenuti il professor Tommaso Schivo, Gianni Croce ed il notissimo Antonio Boscione. Dulcis in fundo, il “quasi francese” sanremasco ci è stato portato dagli scrittori Giorgio Pistone e Costanza Modena”.
Gli ospiti speciali di quest’anno sono stati lo scrittore Carlo Usanna, che ha portato la voce dell’indimenticabile Marzari, e l’apprezzatissima scrittrice imperiese Neri Nerina Battistin, con il suo libro “A trüna du pesciucan”. Erano presenti la presidente Antonella Tosi, la presidente distrettuale Marcella Desalvo e numerose socie fidapine. L’evento, che è giunto con successo alla sua undicesima edizione, è stato allietato dai Carmina Bibenda – Menestrelli nel Tempo, un gruppo di autentici menestrelli che, con antichi strumenti, hanno proposto sonorità e tematiche dei secoli passati.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli