Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14274 del 16 Agosto 2007 delle ore 12:42

Operazione “Ferragosto sicuro”: due arresti e cinque denunce

[thumb:4006:r]Ponente. Operazione “Ferragosto sicuro” dei carabinieri della Compagnia di Albenga. Nelle giornate tra il 14 e il 15 agosto, sul territorio da Finale Ligure ad Albenga, sono stati dislocati ben 100 uomini, per un totale di 46 pattuglie, con il compito di garantire sicurezza ed ordine pubblico incentrando la propria azione in particolare nel contrasto allo spaccio di stupefacenti e ai reati contro il patrimonio, nonché nel controllo della circolazione stradale alla luce anche della nuova normativa. Due gli arresti effettuati, cinque le denunce a piede libero. A Loano per il reato di detenzione e spaccio in flagranza di stupefacenti è finita in manette una quarantaquattrenne di Boissano, Pasqualina Gallotti, trovata in possesso di 11 grammi di hashish già suddivisi e pronti per lo spaccio. La donna è stata sorpresa mentre cedeva la droga a due tossicodipendenti, segnalati poi alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. A Pietra Ligure è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Giovanni Baldelli, 44 anni, domiciliato a Pietra; l’uomo aveva violato gli obblighi legati alla detenzione domiciliare. A Ceriale, invece, sulla Aurelia, il ventiquattrenne loanese F.A., nella notte del 15, è stato trovato alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche. Il giovane si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico ed è stato dunque denunciato. Sempre a Ceriale, per il reato di ricettazione, sono stati denunciati a piede libero due ragazzi minorenni, G.A. e A.E., entrambi diciassettenni e savonesi, per essere stati trovati in possesso di una fotocamera digitale ed un abbonamento per il parco acquatico “Le Caravelle” risultati rubati nella mattinata precedente. Infine a Borghetto Santo Spirito due minorenni torinesi, il diciassettenne B.L. ed il sedicenne T.S., sono stati trovati in possesso di una bicicletta che era stata rubata il giorno precedente: per entrambi è scattata la denuncia per ricettazione. Dopo i rilievi di rito presso la caserma della Compagnia di Albenga, gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Savona e Genova Pontedecimo, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro, mentre la refurtiva rinvenuta nel corso delle operazioni è stata restituita ai legittimi proprietari.

[image:4010:c:s=1]

[image:4009:c:s=1]

[image:4005:c:s=1]


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli