Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14326 del 17 Agosto 2007 delle ore 16:01

A Loano i funerali di Emanuele De Bernardis

[thumb:4019:r:t=La maschera U’ Beciancin]Loano. Si svolgeranno sabato pomeriggio alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista a Loano i funerali di Emanuele De Bernardis, il cinquantunenne deceduto sulla strada provinciale che da Nava conduce a San Bernardo di Mendatica. La salma è stata trasferita dall’ospedale Santa Corona all’oratorio della Confraternita della Cappe Turchine. Sono intanto in corso indagini per risalire alle cause che hanno provocato la morte dell’uomo, molto conosciuto tra i loanesi per la sua intepretazione di “U’ Beciancin”, la maschera popolare che anima le ricorrenze del Carnevaloa. Secondo una prima ricostruzione pare si sia trattato di un evento accidentale. De Bernardis, dopo essere uscito dall’agriturismo “La teglia” che gestiva con la convivente in località Montescio, sul Colle di Nava, sarebbe scivolato, ruzzalando per un paio di metri lungo una scarpata, ed avrebbe battuto violentemente la testa sull’asfalto della sottostante strada provinciale. E’ possibile che un passo malfermo, con la complicità della scarsa visibilità dovuta alla nebbia, ne abbia provocato la perdita dell’equilibrio proprio sul ciglio della strada che stava percorrendo per andare a controllare un impianto idraulico. Il suo corpo è stato ritrovato riverso sulla strada da un medico imperiese che si trovava a transitare nella zona. Laureato in giurisprudenza, De Bernardis aveva anche per qualche tempo esercitato l’attività forense. A Loano, dove viveva in corso Roma, era apprezzato per la sua partecipazione agli eventi carnascialeschi e ad altri appuntamenti della tradizione cittadina, come la festa religiosa dedicata alla Madonna della Visitazione, il 2 luglio; faceva infatti parte della Confraternita delle Cappe Turchine, nel cui oratorio la salma sta ora ricevendo l’omaggio di parenti, amici e conoscenti in attesa delle esequie.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli