Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14346 del 18 Agosto 2007 delle ore 11:29

Savona, tenta di truffare un pensionato e poi scappa

[thumb:665:r]Savona. Ennesima truffa tentata ai danni di un pensionato. Ad essere preso di mira da una falsa ispettrice dell’Ufficio Igiene di Savona, questa volta, un anziano di 88 anni residente in un appartamento di corso Tardy e Benech. Ieri mattina, intorno alle 8,30, l’uomo è stato svegliato dal suono del citofono ed è andato a rispondere: una voce femminile gli chiedeva di poter avere accesso al suo alloggio. La donna, qualificandosi come un funzionario dell’Ufficio Igiene, ha addotto la scusa di una disenfestazione in corso ed ha cercato di convincerlo della necessità di alcune verifiche all’interno dell’abitazione. L’anziano però non si è fatto persuadere ed ha preso tempo, invitando la sconosciuta a ripresentarsi più tardi, dicendo di essere appena sceso da letto e di doversi ancora vestire. La donna è tornata alla carica poco dopo. Il pensionato ha quindi avvertito il 113 e la truffatrice, accorgendosi di essere stata scoperta, si è data alla fuga. In corso Tardy e Benech sono intervenuti gli uomini della squadra volante della Questura che hanno raccolto le testimonianze dell’ultraottantenne e di alcuni vicini, che hanno riferito di avere notato nei giorni scorsi alcune persone seguire in modo sospetto i movimenti dell’anziano, come per carpirne le abitudini. Si tratterebbe in particolare di due donne (bionde, una alta e una bassa di statura) e di un uomo, che circolavano nella zona a bordo di una Fiat Punto di colore azzurro metallizato. Sono ora in corso indagini per chiarire l’episodio.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli