Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14532 del 23 Agosto 2007 delle ore 15:24

Ventimiglia, arrestato tunisino per estorsione ad un connazionale di Savona

[thumb:2306:r]Ventimiglia. Un immigrato tunisino di 45 anni è stato arrestato dai carabinieri per avere cercato di estorcere, con la complicità di un connazionale tuttora ricercato, 500 euro a un altro tunisino in cambio dello zainetto contenente il permesso di soggiorno e altri effetti personali. La vittima, residente a Novara ma domiciliata a Savona, era ospite in questi giorni di un amico a Ventimiglia Alta, dove aveva trovato lavoro per l’estate come operaio. Nei giorni scorsi ha accettato la proposta di due connazionali di dormire con loro in un caseggiato occupato abusivamente. Al momento del risveglio i due se ne erano andati con lo zaino contenente due telefoni cellulari, carte bancomat, alcuni vestiti e i documenti, tra cui il permesso di soggiorno. Il tunisino ha presentato denuncia e si è recato al lavoro. Nel corso della giornata i due connazionali lo hanno contattato, proponendogli di riavere indietro lo zaino in cambio di 500 euro. Quando l’uomo li ha incontrati con lui c’erano i carabinieri, che hanno tratto in arresto uno dei due estorsori mentre l’altro è riuscito a fuggire.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli