Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14594 del 25 Agosto 2007 delle ore 08:30

Pietra Ligure, suicidio a Villa Frascaroli: la Procura apre un’inchiesta

[thumb:1204:r]Pietra Ligure. Il sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro ha affidato una ulteriore perizia per fare luce sul decesso dell’albenganese G.R.S., il ventunenne che martedì scorso si è tolto la vita impiccandosi alla testiera di un letto a castello, nel centro di terapia psichiatrica Villa Frascaroli, a Pietra Ligure. Utilizzando la cintura dei pantaloni come cappio, il giovane si era legato e lasciato andare al peso del corpo, nonostante la l’altezza ridotta della testiera. Era poi stato trovato privo di vita all’interno della sua camera dal personale della clicina. “Morte per asfissia” ha confermato l’esame autoptico svolto dal professor Francesco Ventura, dell’Istituto di Medicina legale dell’Università di Genova. Gli accertamenti svolti dai carabinieri hanno tolto ogni dubbio: suicidio. Ma la Procura intende vederci chiaro ed ha aperto un fascicolo in cui ipotizza i reati di omicidio colposo e omissione di soccorso. Nessun indagato per ora: l’inchiesta è contro ignoti. Benché l’ipotesi del suicidio sia ormai appurata, si tratta ora di capire se vi sia stata negligenza da parte del personale sanitario e se la tragedia si fosse potuta evitare.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli