Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14649 del 27 Agosto 2007 delle ore 12:30

Sotto gli effetti della droga danneggia auto e picchia la madre: diciottenne in fin di vita

[thumb:2307:r]Villanova d’Albenga. Dopo aver assunto stupefacenti, si è dapprima lasciato andare ad atti vandalici in piazza, poi è rincasato ed ha aggredito la madre. Protagonista dell’episodio è un diciottenne di Villanova d’Albenga, D.G., già noto alle forze dell’ordine per la sua vita turbolenta e legata all’ambiente della tossicodipendenza. Sabato sera il giovane, dopo avere fatto uso di cocaina e hashish, ha cominciato a rompere gli specchietti retrovisori di una quindicina di autovetture parcheggiate in piazza Isoleri a Villanova. Non soddisfatto dello sfogo, è rientrato a casa e si è scagliato contro la madre, F.P., 41 anni, procurandole una frattura al gomito. Poco dopo l’aggressione, il ragazzo è crollato in uno stato comatoso. Soltanto grazie all’intervento dei carabinieri, che lo cercavano per il danneggiamento delle auto e le botte alla madre, si è salvato. Quando i militari lo hanno raggiunto nella abitazione, era completamente privo di sensi. Sul posto è accorsa l’automedica del 118 ed il diciottenne è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Qui si trova tuttora in prognosi riservata per “stato comatoso dovuto ad abuso di stupefacenti del tipo cannabinoidi e cocaina”. Le sue condizioni sono disperate. Nella casa del giovane gli uomini dell’Arma hanno trovato alcuni degli specchietti danneggiati in piazza, mentre altri erano stati raccolti nel vicino parco giochi per bambini. “Il paradosso è che il giovane deve la sua salvezza ai carabinieri che sono andati per arrestarlo e lo hanno trovato in fin di vita – osserva il tenente Geremia Lugibello, comandante dei carabinieri della Compagnia di Alassio – Deve tanto all’Arma e speriamo che ne faccia tesoro, perché quella della sua famiglia è una situazione difficile, già all’attenzione anche degli organi comunali competenti”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli