Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14763 del 30 Agosto 2007 delle ore 17:00

Politica, Liguria: l’Italia di Mezzo entra nel Partito Democratico

Liguria. L’Italia di Mezzo entra nel Partito Democratco. Con una lettera già indirizzata al futuro segretario ligure del PD il movimentoregionale di Marco Follini rompe gli indugi annunciando il proprio ingresso nel nuovo partito.”Caro segretario regionale del Partito Democratico della Liguria – è l’inizio della lettera – l’Italia di Mezzo ti scrive nella consapevolezza di aver superato il delicato passaggio delle primarie del 14 ottobre. Ora occorre guardare avanti e al lavoro che ci aspetta a partire dall’ampio gruppo di persone che ti hanno sostenuto e che è stato costruito su ampie logiche di convergenza in passato assolutamente impensabili o irrealizzabili”. La lettera si sofferma anche sulle principali tematiche dell’agenda politica che dovrà caratterizzare il Partito Democratico: fasce deboli della popolazione, un nuovo modo di fare politica, tematiche ambientali e del lavoro, rinnovamento della classe dirigente, capacità di mediazione tra le istituzioni e i cittadini, e attenzione alle diverse realtà territoriali liguri. “Questa lettera, scritta anche con altri autori, movimenti, associazioni e partiti politici che vanno al di là dell’Italia di Mezzo, contiene una serie di messaggi che saranno dei punti fermi e idee che dovranno caratterizzare la nuova segreteria del Partito Democratico in Liguria -ha spiegato Fabio Broglia, segretario provinciale dell’Italia di mezzo- Un partito nuovo, non semplicemente la fusione di due partiti, per una politica non più sballottata tra destra e sinistra, ma che si pone al centro dei problemi e che isola da una parte un partito unico che si va a formare e dall’altra una sinistra sempre più chiusa nelle sue posizioni”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli