Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14812 del 31 Agosto 2007 delle ore 17:19

Savona, il “simulatore” che migliora il traffico

[thumb:4134:r]Savona. La circolazione stradale che dall’Ipercoop di Corso Ricci conduce alle vie del centro cittadino, l’aumento del transito veicolare e di mezzi pesanti che dall’autostrada arrivano in Corso Tardy e Benech e Corso Mazzini in direzione porto. Sono tra i principali elementi di criticità del traffico cittadino savonese emersi nel corso dell’analisi redatta dalla Commissione Mobilità dell’ACI di Savona, presentata oggi presso la sede dell’Automobile Club di via Guidobono. La commissione è stata presieduta da Luca Marchese, comandante della polizia stradale, e composta da: Pierluigi De Benedetti, Dirigente Area Tecnica Autorità Portuale, Franco Delfino, Direttore d’Esercizio dell’ACTS, Enrico Pastorino, Dirigente Settore Viabilità della Provincia di Savona, Roberto Revetria e Flavio Tonelli del Dipartimento Ingegneria della Produzione – Università degli Studi di Genova, con la collaborazione del comandante della polizia municipale savonese Igor Aloi. Lo studio della commissione ha l’obiettivo di fornire pareri e consulenze qualificate e specifiche agl’enti preposti su come migliorare la mobilità urbana ed extraurbana, utilizzando una particolare tecnologia informatica, un simulatore in grado di valutare il traffico cittadino tenendo conto non solo di parametri puramente matematico-statistici legati al flusso veicolare, ma anche di altri fattori: fascie orarie, lavorative e non, condizioni atmosferiche, apertura o meno delle scuole…Il simulatore fotografa una situazione reale e in divenire del traffico urbano simulando inoltre le conseguenze alla mobilità su possibili modifiche da apportare per ottenere soluzioni rapide ed efficaci, anche perchè è stata rilevata una chiara relazione tra nodi critici della viabilità e la stessa incidentalità stradale. Per l’anno 2005, il dato provinciale parla di 1.739 incidenti con 30 morti e 2.372 feriti; nella sola Savona, gli incidenti sono stati 587, 6 mortali con un bilancio di 763 feriti. L’incidentalià più frequente in Provincia si verifica proprio sulle strade urbane (818 su 1739 incidenti). Al vaglio della commissione soprattutto il traffico cittadino a intersezioni a raso regolate da semafori sincronizzati nell’area urbana ricompresa tra Corso Ricci – Via Aglietto e Corso Ricci – Via Donzoni con relative prosecuzioni, nodo particolarmente critico che il precedente piano del traffico non aveva evidenziato in quanto elaborato prima dell’apertura del centro commerciale Ipercoop. E da settembre, sulla base delle indicazioni contenute nello studio, scatterà il cambiamento al traffico cittadino proprio nel tratto di Corso Ricci, agli incroci con via Minzoni e via Aglietto, che diventerà a senso unico con tre corsie in direzione mare. La modifica prevede il verde fisso, con il passaggio dei pedoni, per chi da via Sormano si dirige verso l’Ipercoop e il colle di Cadidona, un intervento che secondo gli esperti della commissione dovrebbe migliorare il deflusso dei veicoli del 35 per cento.
[image:4134:c:s=1:t=Il simulatore del traffico cittadino presentato
nel corso della conferenza stampa presso l’ACI di Savona]


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli