Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14836 del 01 Settembre 2007 delle ore 13:50

L’Enpa di Savona contro la caccia ai caprioli

Provincia. Ricomincia oggi la caccia di selezione ai caprioli, con 878 vittime inutili che i cacciatori potranno abbattere fino al 29 Ottobre (maschi) e a dicembre e gennaio (femmine e piccoli). “E’ un’attività solo all’uccisione di animali – afferma l’Ente Nazionale Protezione Animali di Savona – Come dimostrano 12 anni di massacri, non influirà assolutamente. Anche la caccia al cinghiale che autorizza ad abbattere ben il 90% del contingente censito (oltre alle battute quasi
giornaliere fuori calendario) che aprirà pericolosamente tra pochi giorni, quando i boschi saranno presi d’assalto dai cercatori di funghi, dimostra la sua inutilità a ridurre le popolazioni animali, visto che continuano ad essere segnalati danni. “Di fronte al fallimento di un metodo, occorre subito a studiare altre soluzioni – aggiungono gli animalisti savonesi – ma gli Istituti Scientifici, le Università e gli Assessorati Provinciali, con l’incomprensibile consenso delle organizzazioni agricole e contadine, continuano sulla strada sbagliata del fucile dei cacciatori, unica categoria favorita dalla situazione”. L’Enpa sollecita infine iniziative efficaci contro la speculazione che avvelena il settore della caccia agli ungulati, con l’affidamento della gestione a tecnici non coinvolti e il frequente controllo dei frigoriferi dei ristoranti e delle macellerie della provincia.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli