Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14867 del 03 Settembre 2007 delle ore 10:29

Bocce, Chiaussa e Murisengo trionfano agli Italiani Over 60 di Alassio

Alassio. Finisce in Piemonte, per il quinto anno di fila, il titolo italiano Over 60 (Veterani) di bocce specialità volo a coppie (categorie C e D). Alassio ha ieri incoronato Giuliano Chiaussa e Giancarlo Murisengo, entrambi categoria C, portacolori della Veloce Club Pinerolo. A tenere alto l’onore della Liguria ci hanno pensato Guido Gamba e Nino Gozzo della Dianese, medaglia d’argento, sconfitti 13 – 4 in finale. Sul podio sono saliti anche Orazio Dondo e Lino Mongelso (Valmaremola Pietra Ligure) e Tomas Coraglia e Angelo Pagura (Piobesi), superati in semifinale rispettivamente 13 – 5 e 13 – 2 da Veloce Club Pinerolo e Dianese. Niente da fare per le coppie di casa dell’Alassina, la più accreditata delle quali, quella composta da Renato Miazza e Piero Damiano, è uscita di scena dei sedicesimi di finale.
La manifestazione, organizzata per la prima volta dalla Bocciofila Alassina, è stata ospitata sui campi di Alassio (boccofila Comunale e stadio Ferrando) ed Albenga (bocciofila Palasport), registrando la partecipazione di 101 coppie, in rappresentanza dei comitati Fib di Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Cuneo, Genova, Imperia, Savona e Torino. A dirigere il Campionato Italiano è stato Marco Voglino, coadiuvato dagli arbitri Petenzi, Panizza, Nappi, Giglio, Spampinato e Aghemo. Il coordinamento tecnico dell’evento è stato curato da Giancarlo Cresta.
Un numeroso pubblico e condizioni meteo e logistiche ottimali hanno consentito il regolare svolgimento della gara e nessun problema per l’organizzazione che ha ricevuto unanimi consensi. Alla cerimonia di premiazione erano presenti, insieme al padrone di casa Adriano Garrone,presidente dell’Alassina, il sindaco di Alassio Marco Melgrati, in consigliere federale della Federbocce Claudio Mamino, i presidenti dei comitati Fib di Savona e Albenga Paolo Resio e Franco Torrini.
La competizione si è svolta con il patrocinio e la collaborazione dell’assessorato allo Sport del Comune di Alassio, dell’assessorato allo Sport e Turismo della Provincia di Savona e con il sostegno di fondazione A. De Mari Cassa di Risparmio di Savona, agenzia immobiliare Rinaldo Muratore e ristorante Sailinn Alassio. Per quanto riguarda i grandi eventi, il prossimo importante appuntamento per la Bocciofila Alassina è quello di marzo con la 55° edizione della “Targa d’oro Città di Alassio”, per la quale è stato richiesto lo status di gara internazionale.

Il sindaco Melgrati premia la coppia della Valmaremola:

[image:4139:c]

 Cravera (Loanese) e, sullo sfondo, Miazza (Alassina):

[image:4140:c]


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli