Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14875 del 03 Settembre 2007 delle ore 11:40

Cisl: investire sul personale per migliorare l’assistenza sanitaria

La CISL Funzione Pubblica non puo’ che evidenziare per l’ennesima volta la situazione di difficolta’ in cui da tempo si trovano gli Ospedali della nostra Provincia a causa della carenza di personale in assistenza. E’ dall’inizio dell’anno che ci troviamo a seguito dei vincoli imposti dalla Regione in una situazione di difficolta’ generalizzata che non e’ certamente stata risolta dalle poche assunzioni del personale in assistenza autorizzate sino ad oggi che non sono certamente riuscite a colmare le carenze derivanti dai pensionamenti, dimissioni dal servizio, lunghe malattie.
Basta dare un occhiata ai turni di servizio nei reparti ospedalieri per rendersi conto delle difficolta’ che incontrano i coordinatori di Unita’ Operativa per riuscire a garantire un numero sufficiente di personale in asssistenza.
La scorsa settimana a livello di RSU ASL 2 abbiamo evidenziato la criticita’ di ostetricia che risulta carente di ben 7 infermieri professionali e che in questo momento rappresenta certamente uno dei casi piu’ eclatanti che deve trovare una soluzione in maniera strutturale : ma purtroppo in una situazione di difficolta’ generalizzata come questa dobbiamo prendere atto che risulta difficile anche far ricorso a provvedimenti temporanei come lo spostamento di unita’ da reparti meno sofferenti..
In questo periodo dove si sta ragionando sul futuro della Sanita’ nella nostra Provincia e su quale ruolo dovranno assumere gli ospedali del nostro territorio, notiamo purtroppo troppa poca attenzione nei confronti del personale sanitario che sta diminuendo drasticamente senza essere opportunamente rimpiazzato.
Come si puo’ parlare di progetti che tendono a migliorare la qualita’ dell’assistenza sanitaria nella nostra Provincia se questi non vengono accompagnati da adeguati investimenti anche sul personale?
Pensiamo che sotto questo aspetto risulti ormai evidente la necessita’ di quello che da tempo ormai andiamo sostenendo e cioe’ che si metta fine ad una politica sul personale basata unicamente su una logica di tagli e di risparmi perche’ proseguendo in questa direzione nonostante tutte le riorganizzazioni possibili l’assistenza sanitaria non potra’ che peggiorare : ed a quel punto come potremo davvero difendere il ruolo dei nostri Ospedali?
In questa direzione la CISL Funzione Pubblica come sempre fara’ sentire la propria voce e garantira’ il proprio impegno nell’interesse dei lavoratori della sanita’ e dei cittadini.

Il segretario provinciale CISL Fp Sanità
Giovanni Oliver


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli