Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14876 del 03 Settembre 2007 delle ore 11:43

Confartigianato Savona promuove convegno su energie rinnovabili e risparmio energetico

Albenga. Nel rapporto 2007 “Energia, efficienza e consumo in Italia” curato dal CEIS (Centre for Economic and International Studies) dell’Università Tor Vergata e presentato quest’anno a Roma alla quinta edizione del “Megatrends Ceis Q 8: Economia, Regole, Energia” è emerso chiaramente il sensibile aumento nel corso degli ultimi anni della domanda di energia in Italia rispetto al PIL, crescita dovuta in particolare al settore dei trasporti e, soprattutto, all’uso “civile” (in questo caso, terziario e settore residenziale), i cui valori oscillano infatti ormai, secondo questo studio, tra 25 e il 30% dei consumi energetici totali (in diminuzione, invece, risulta la domanda legata al settore industriale). Da qui la sempre maggiore attenzione verso le fonti rinnovabili di energia così come l’esigenza sempre più sentita anche il Liguria da parte delle istituzioni territoriali di approntare nuovi strumenti legislativi (in questa direzione si muove la Legge Regionale 22/2007 “Norme in materia di energia” votata lo scorso maggio) o da parte delle municipalità di adottare disciplinari e programmi di certificazione energetica, come è stato il caso dei comuni savonesi di Celle Ligure, Toirano e Albenga che similmente ad altri tre Comuni liguri (Varese Ligure, Ospedaletti e Montoggio) hanno già ottenuto, supportati dalla regione attraverso l’ARE (Agenzia Regionale per l’Energia), la qualificazione energetica europea European Energy Award® la quale certifica, appunto, il positivo operato di quelle municipalità che contribuiscono significativamente a un futuro sostenibile tramite l’uso efficiente dell’energia e l’impiego delle fonti rinnovabili.A questa azione delle istituzioni e degli enti locali, negli ultimi mesi si stanno affiancando nel savonese anche iniziative promosse dalle associazioni di categoria. “Il tema del risparmio energetico – ricorda la Confartigianato Savona – è divenuto ormai un argomento di primaria importanza sia dal punto di vista sociale che economico, coinvolgendo tutti i settori di vita: mondo produttivo, terziario, pubblica amministrazione e civile. L’esigenza di indirizzarsi verso fonti energetiche alternative e rinnovabili – prosegue la Confartigianato – impone alla società odierna un importante sforzo culturale, un nuovo modo di concepire l’energia per abbassarne i costi e per ridurre lo sfruttamento di fonti energetiche che sappiamo non essere eterne”.

Per manifestare più concretamente il suo impegno a “contribuire alla diffusione di tali tematiche” la Confartigianato Savona sta promuovendo in alcune città della provincia, insieme a professionisti del settore ambiente, una serie di incontri pubblici di approfondimento sull’impiego delle energie rinnovabili aperti ai soci, alle aziende, ai professionisti e, naturalmente, anche privati cittadini. Dopo il convegno svoltosi a Savona alla fine dello scorso giugno, “il prossimo appuntamento, in collaborazione con il Comune, sarà ad Albenga – annuncia il consulente ambientale Davide Milani che al convegno sarà tra coloro che parleranno di coibentazione e di energia fotovoltaica -; nel pomeriggio del 21 settembre, a partire dalle 14, all’Auditorium San Carlo io ed altri relatori affronteremo i principali temi legati alle energie rinnovabili a partire dalla costruzione dell’edificio, per cui dalla coibentazione fino al fotovoltaico, cioè impiego di energia solare-termica e cogenerazione d’energia. Probabilmente ci sarà tempo anche per interventi che esamineranno gli strumenti più adeguati per produrre energia termica a basso impatto ambientale come, per esempio, le caldaie a condensazione”.


» Fabrizio Pinna

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli