Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14911 del 04 Settembre 2007 delle ore 12:09

Spiaggetta libera a Savona

[image:4153:c:s=1]

Quartiere delle fornaci, Savona, Via Domenica Cimarosa, da anni incastonata tra due stabilimenti balneari, circondata da due palizzate, esiste una spiaggetta libera, a cui si accede tramite una comoda scalinata, che oramai stagione dopo stagione si e’ sempre di piu’ assottigliata, come se qualcuno avesse voluto farle fare una cura dimagrante strisciante. Questa spiaggetta, o forse e’ meglio definirla corridoio di accesso al mare, larga 4 – 5 passi e lunga una trentina di metri e’ frequentata da anziani, pensionati , che non possono permettersi con le loro magre pensioni di pagare una cabina o addirittura una sdraio in un bagno privato. Gli anziani , che per lo piu’ abitano nel quartiere, hanno molto a cuore l’esistenza o meglio la sopravvivenza di questa spiaggetta . Sono andato a darle una occhiata ed a scattare qualche foto e ho notato che ai lati della scalinata di accesso c’e’ una grande ammucchiata di rifiuti: barche sfondate e colme di acqua putrida, erbacce, rifiuti vari e una vegetazione che sta prendendo campo sempre piu’, inoltre vi sono anche cumuli di sassi di grosse dimensioni, buttati li’ . Tutto questo spazio andrebbe recuperato per permettere una maggiore e migliore fruibilita’ agli anziani che frequentano questa spiaggetta, ancora per il momento a gratis. Lancio l’idea all’ATA e al Comune di Savona di effettuare un bello sgombero di tutto questo materiale, da anni abbandonato a marcire ed a occupare spazio inutilmente, e permettere alle persone con meno disponibilita’ economica di trascorrere qualche ora al sole e al mare senza dover sborsare alcuna cifra. Sarebbe un piccolo desiderio nel sociale che dovrebbe essere esaudito.

Roberto Nicolick
Consigliere Provinciale Gruppo Misto Savona

[image:4152:c:s=1]

[image:4151:c:s=1]


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli