Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14973 del 05 Settembre 2007 delle ore 21:19

Calcio, le riserve del Savona resistono metà partita a quelle della Massese

Savona. Prima uscita ufficiale del Savona allo stadio Valerio Bacigalupo nella stagione 2007/08. L’impianto di Legino infatti da lunedì è nuovamente agibile, anche se non può ospitare più di 2000 persone: una cifra che tuttavia appare sufficiente per la categoria. Oggi per contenere il pubblico presente per il terzo turno di Coppa Italia di serie C sarebbe bastata anche la tribuna del Levratto di Zinola. I pochi che hanno scelto di venire a vedere i giovani biancoblu hanno potuto osservare una squadra volenterosa, che nel primo tempo ha tenuto testa alla Massese. Ma due categorie di differenza sono tante e alla fine i toscani hanno meritatamente prevalso.
La partita inizia alle 18 in una giornata soleggiata. La Massese è seguita da una ventina di tifosi: complimenti per l’attaccamento alla squadra. Savona in campo con maglia blu, pantaloncini e calzettoni bianchi; Monteforte schiera un attacco giovanissimo e pochi giocatori che possono trovare posto fra i titolari in campionato: Di Pietro, Glauda, Riggio. Anche gli ospiti scendono in campo con diverse seconde linee, ma con l’apporto di qualche titolare in più.
Fin dalle prime battute si nota le superiorità ospite. I savonesi si difendono a denti stretti ma sulle tribune in tanti temono la goleada. Non sarà così: complice la scarsa determinazione dei bianconeri il punteggio si sbloccherà solo dopo 55′. Nei primi minuti si segnalano un debole colpo di testa di Bongiovanni bloccato da Illiante e due conclusioni dalla distanza di Campisi terminate di poco a lato. Al 9° la prima vera parata di Illiante: Borraccino ferma fallosamente Falco lanciato a rete, lo stesso avanti ospite calcia di prima la punizione ed il portiere biancoblu para a mani aperte. Poco dopo è bravo ad intercettare una conclusione ravvicinata di Masi. Lo stesso Masi viene ammonito per essere uscito troppo presto dalla barriera su una punizione calciata da Di Pietro; sulla ripetizione il capitano biancoblu impegna Sciarrone che risponde mandando in angolo. Al 30° bella giocata di Bongiovanni che cede la sfera a Falco, questi entra in area piccola e prova: il suo tiro è smorzato da Glauda e bloccato da Illiante. Al 35° un nuovo lampo del Savona: il cross di Riggio dalla sinistra trova Marantino in piena area, il suo colpo di testa è alto. La Massese continua a fare il gioco ma senza troppa convinzione. Mariotti mette in area un pallone pericoloso su cui non arriva nessuno; poco dopo prova a battere a rete ma colpisce un compagno. Nel primo minuto di recupero Falco va via a Glauda, si trova a tu per tu con Illiante ma gli spara addosso la sfera.
All’intervallo sonora strigliata di Manfredini ai suoi. La Massese non si può dire che nel primo tempo abbia ben figurato, quindi le urla del mister son motivate. E serviranno, anche se la partita si sblocca grazie alle sostituzioni. Nella Massese entrano Guglieri e Melara, Monteforte risponde con Orefice per Vallerga. I due neoentrati hanno una marcia in più, in particolare Melara sulla fascia destra è travolgente: da qui alla fine sarà un monologo ospite.
All’11° il goal che sblocca lo 0 a 0. Azione personale di Falco che prova a servire Guglieri, Eretta intercetta ma non riesce a rinviare, la sfera torna al numero 9 massese che di testa mette in rete. Al 17° Falco ha la possibilità di raddoppiare: un compagno gli offre un assist che lo libera in piena area ma batte ancora sul portiere, bravo comunque a non farsi superare. Il secondo goal non tarda molto: corner dalla destra, Masi mette in mezzo, un difensore allontana, Campisi da fuori area lascia partire un sinistro rasoterra che si infila nell’angolo alla sinistra di Illiante. 23′: Melara all’altezza dell’angolo dribbla due biancoblu e mette un pallone perfetto per Masi, il suo tiro è parato dall’attento Illiante. Melara spadroneggia sulla fascia destra: questa volta serve Piccinni che, in area piccola, si fa respingere due conclusioni dal super-impegnato portiere savonese. Al 29° Campisi prova ancora dalla distanza: a fil di palo. La Massese colleziona calci d’angolo: in uno dei tanti Masi triangola con Billio e batte a rete, Illiante risponde. Al 40° Melara offre a Masi un altro assist perfetto: il numero 10 in piena area controlla e si esibisce in una pregevole rovesciata con il pallone che entra in rete alla sinistra del portiere biancoblu. Per fortuna degli striscioni il tempo residuo non è più molto. Si segnala solamente una bella azione in velocità Falco – Melara – Campisi, con il numero 4 bianconero che sotto porta non riesce a toccare in rete.
Il tabellino:
Savona – Massese 0 – 3 (p.t. 0 – 0)
Savona: Illiante, Eretta, Riggio, Panarello, Glauda, Borraccino, Salis, Di Pietro (capitano), Crispino (s.t. 29° Crivelli), Marantino (s.t. 36° Carlevaro), Vallerga (s.t. 11° Orefice). A disposizione: Moraglio, Recagno, Vavalà, Schirru. Allenatore: Luca Monteforte.
Massese: Sciarrone, Mariotti, Piccinni, Campisi, Diagouraga (s.t. 28° Cangi), Russo, Turetta (s.t. 9° Melara), Billio (capitano), Falco, Masi, Bongiovanni (s.t. 9° Guglieri). A disposizione: Pansera, Bonatti, Visone, Amodeo. Allenatore: Manfredini.
Arbitro: Davide Penno (Nichelino); assistenti Andrea Mazzaferro (Torino) e Andrea Colongo (Verbania).
Reti: s.t. 11° Falco (M), 18° Campisi (M), 40° Masi (M).
Ammoniti: p.t. 8° Borraccino (S), 22° Masi (M), s.t. 13° Billio (M).
Recupero: 2′, 2′. Calci d’angolo: Massese 10, Savona 3. Fuorigioco: Massese 2, Savona 1.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli