Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14927 del 05 Settembre 2007 delle ore 09:51

Gran finale a Marassi per il tour dei Buio Pesto

[thumb:4154:r]Gran finale allo stadio Luigi Ferraris di Marassi per il tour dei Buio Pesto. Domenica 9 settembre il concerto di chiusura di “O Ballo Tour 2007” coinvolgerà il pubblico in un grande evento benefico a favore del progetto “Ambulanza Verde”. Non contenti del grande concerto del 2003, quando riuscirono a portare allo stadio oltre 7.000 spettatori, i componenti della band bogliaschina, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Genova e SportInGenova, cercheranno di bissare e anzi superare i successi precedenti. Il gruppo, del resto, ha visto nei 38 concerti del tour estivo un incremento del 20 per cento sia di pubblico che dei fondi raccolti. A Marassi il concerto avrà inizio alle 21 e si concluderà alle 24. L’ingresso avverrà dai cancelli di via Casata Centuriona 22 e sarà rigorosamente a offerta libera. Non ci sarà prevendita: le donazioni saranno effettuate direttamente all’entrata dello stadio. Per i disabili saranno mantenute le stesse procedure previste per gli incontri di calcio: vi saranno alcuni posti riservati al livello di accesso della gradinata direttamente dall’esterno. Il netto dell’incasso, detratte le spese, verrà devoluto al progetto “Ambulanza Verde”, finalizzato all’acquisto di mezzi di soccorso e attrezzature mediche per le pubbliche assistenze della Liguria. Questo progetto ad oggi ha visto la donazione di un’automedica del 118 alla Croce Verde di Camogli, due defibrillatori alle Croci Verdi di Finalborgo e Arma di Taggia e di recente un’ambulanza alla Croce d’Oro di Deiva Marina. Ogni mezzo o attrezzatura donata grazie ai fondi raccolti è contrassegnata da una scritta in dialetto ligure targata Buio Pesto.
Sono 14 i concerti sino ad ora tenuti nello stadio di Marassi: tre volte Vasco Rossi, poi Ligabue, Bruce Springsteen, Morandi, Baglioni, Pino Daniele, Bennato, Dalla/De Gregori, Frank Zappa, Miguel Bosè e Joe Cocker, ma mai nessun ligure, se non i Buio Pesto nel 2003.
Questa volta l’ospite d’onore sarà… Bruno Lauzi. Grazie alla magia del digitale i Buio Pesto duetteranno con la voce del piccolo grande artista ligure scomparso lo scorso ottobre, mentre le sue immagini scorreranno sui due maxi-schermi posizionati ai fianchi del palco. Si potranno vedere inoltre filmati inediti e contributi delle collaborazioni tra Lauzi e i Buio Pesto, tra le quali la memorabile scena – scritta da Lauzi stesso – tratta dal film “Invaxön – Alieni in Liguria”. Il cantautore genovese ha scritto per la band dialettale la canzone “Meno mâ” e ha duettato con i Buio Pesto nell’intramontabile “O Frigideiro”: brani che a Marassi saranno eseguiti nella loro versione originale. Durante questo speciale omaggio sarà in scena anche Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, reduce dal Festival di Sanremo del 1996 (Massimo Morini è stato in quell’occasione il suo direttore tecnico).
Il concerto vedrà in “scaletta” tutte le canzoni del tour 2007, per l’occasione riarrangiate, rimaneggiate, improvvisate, adattate e… riproposte a sorpresa. Finalmente gran parte dei testi “segreti” delle canzoni verranno proiettati sui maxi schermi. Non mancherà il successo estivo “Sciacca de chi sciacca de là”, scaricatissima cover di “Grace Kelly” di Mika.
Nel corso del concerto, infine, proseguiranno le riprese del prossimo film benefico dei Buio Pesto “Capitan Basilico”, la cui uscita nelle sale cinematografiche è prevista per i primi mesi del 2008. Tutto il pubblico presente a Marassi potrà partecipare come comparsa e, come è già accaduto per “Invaxön – Alieni in Liguria”, i nomi dei partecipanti verranno citati nella sigla finale del film. Le riprese partiranno durante il brano “Capitan Baxeicò”, scritto e cantato in coppia con Elio e le storie tese. Sarà la terza scena di massa girata dai Buio Pesto, che in occasione degli ultimi due concerti al Mazda Palace nel 2005 e 2006 hanno coinvolto la cifra record di 11.000 comparse.
Immancabile il concorso Esprimi un Desideuro, la lotteria nata quasi per gioco durante il tour e decretata dal pubblico un grande successo: il vincitore potrà chiedere – al simbolico prezzo di un euro – nei limiti di un regolamento che verrà proiettato su un maxischermo, qualsiasi cosa ai Buio Pesto.
Ma il momento centrale come sempre sarà l’esecuzione (con annessa coreografia) di “O Ballo”, il grande successo ligure dell’estate 2007. Il testo del primo ballo tutto ligure elenca i precedenti balli diventati successi planetari – il ballo del Qua Qua, Asereje, il ballo del Mattone, la Lambada, il Giocajouer, la Macarena, il ballo di Simone, l’Alligalli, la Conga, il Limbo, il Ballo Ballo della Carrà ed infine il ballo del Pinguino – contrapponendo loro i genovesissimi “ballo do camallo” (e si scarica…), “ballo do cavallo” (e si cavalca…), “ballo do sciacallo” (e si rapina…) e “ballo do regallo” (e si regala…).
Dopo Miss Liguria, è l’ora di Miss Basilico. Ad ogni concerto sono state “prescelte” tra il pubblico tre ragazze che hanno dovuto improvvisare una scena con i Buio Pesto: il pubblico ha decretato una vincitrice per ogni concerto. A Marassi verrà scelta per acclamazione la Miss Basilico che avrà di diritto una parte nel film “Capitan Basilico”.
Apriranno il concerto le esibizioni di due artisti ben noti al pubblico dei Buio Pesto: Walter Ego e il gruppo dei Les Violinik. Walter Ego ha pubblicato nel 2006 il suo primo album “Ego”, i Les Violinik (formati dal violinista e dal batterista dei Buio Pesto) sono in uscita nel prossimo autunno con il loro primo album intitolato “10 Penny Bit”.
I Buio Pesto possono vantare ad oggi 63.000 copie vendute (oltre 110.000 con le compilation), 393 concerti (seguiti da oltre 770.000 persone) dal ‘95 ad oggi e più di 270.000.000 di vecchie lire raccolti per finalità benefiche.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli