Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14953 del 05 Settembre 2007 delle ore 12:04

Inagugurata la quarantesima edizione di Sagralea

Albenga. E’ stata inaugurata ieri sera la quarantesima edizione di Sagralea, la Rassegna del vino Pigato e degli altri vini liguri DOC della Liguria, che si svolge in Regione Terraconiglio a Salea d’Albenga. La manifestazione, che proseguirà per tutta la settimana per concludersi domenica 9 settembre, ha visto già l’affluenza di numerosi visitatori fin dall’apertura dei cancelli alle ore 19. Grande successo per gli oltre 200 espositori ed in particolare per i 26 espositori della Strada del Vino e dell’Olio che propongono i prodotti tipici del nostro territorio, non solo vino ed olio, ma anche miele, formaggio, dolci oltre al famosissimo aglio di Vessalico. Ma uno delle attrattive di Sagralea è la cucina, gestita dai soci della Cooperativa macchia verde le cui specialità, come i ravioli di borragine al sugo, la polenta alla crema di tartufo, il coniglio alla ligure e le celebri pesche al Pigato, anche ieri sera, hanno soddisfatto il palato dei tanti visitatori. Da non dimenticare il Ristorante IN Sgaralea che ieri sera ha dato il via alle cinque “serate da brivido” con un menu’ dedicato alla cucina inglese ed alla regina del giallo Agata Christie. Questa sera sarà la volta della bolognese Danila Comastri Montanari. Giovedì 6 settembre toccherà ad uno degli scrittori italiani più amati il siciliano Andrea Camilleri e al suo Commissario Montalbano. Venerdì 7 settembre il doveroso tributo andrà al francese George Simenon e al famosissimo Commissario Maigret. Sabato 8 settembre chiusura, per così dire casalinga, con la serata dedicata alla Liguria e a “Un’indagine al Nero di Seppia”, un noir della scrittrice Cristina Rava, ambientato proprio ad Albenga. Domenica 9 settembre gran finale a sorpresa. Ma il momento culminante Sagralea lo vivrà domenica 9 settembre quando alle ore 19 la Cooperativa Macchia Verde assegnerà il Premio “Salea e Il Vino”, un riconoscimento che viene assegnato ogni anno ad un personaggio che si è particolarmente distinto nella difesa del territorio e dei prodotti ingauni. Quest’anno il premio verrà assegnato all’autore televisivo Antonio Ricci, albenganese di nascita che non ha mai nascosto l’amore per la sua città natale: Albenga.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli