Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15058 del 07 Settembre 2007 delle ore 16:05

Regione: forse 40 mln di euro per i 150 anni dell’impresa dei Mille e dell’unità d’Italia

Regione. Potrebbero arrivare anche a 40 milioni i finanziamenti destinati alla Liguria per celebrare i 150 anni dell’impresa di Garibaldi e dei Mille nel 2010 e i 150 anni dell’unità d’Italia l’anno successivo. E’ una previsione approssimativa indicata stamani dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando nel corso di una informativa alla giunta regionale sui programmi di massima che sono stati illustrati nei giorni scorsi al ministero dei Beni Culturali. Si tratta di un lungo elenco di interventi spalmati su tutta la Regione in grado di valorizzare la Liguria, sia attraverso eventi culturali, sia grazie ad interventi urbanistici. Burlando ha spiegato che entro settembre il consiglio dei ministeri deciderà le città che saranno sede della duplice celebrazione e che riceveranno finanziamenti per progetti da presentare poi in modo più dettagliato nei primi mesi del 2008. “Visto lo stretto legame tra la Liguria e Garibaldi – ha detto Burlando – abbiamo candidato l’intera regione ad essere sede di investimenti per numerose iniziative”. Gli interventi individuati vanno dal completamento della pista ciclabile lunga 70 chilometri attraverso l’operazione di Area 24 ad Imperia, che prevede la creazione del primo parco costiero italiano, al recupero del convento dei padri domenicani di Taggia, dall’inaugurazione di Villa Margherita a Bordighera alla creazione di una nuova pista ciclabile intorno all’area di Quarto dei Mille a Genova e nei pressi della Lanterna.
Ci sono anche progetti per La Spezia, “città risorgimentale con l’Arsenale progettato da Napoleone ma realizzato da Cavour” ha ricordato il presidente, nei luoghi di origine dei genitori di Garibaldi, a Chiavari e Loano, alla Stazione Marittima di Genova, che sorge a Ponte dei Mille, destinata a diventare un centro di degustazione eno- gastronomica, al Museo dell’Emigrazione, alla Fondazione De André. Tra gli eventi attesi anche una speciale edizione del raduno delle Tall Ships nel 2010, con una tappa da Quarto dei Mille a Marsala. Anche il Tour de France e il Giro d’Italia potrebbero programmare tappe speciali tra Nizza e Genova per celebrare gli eventi. “Speriamo – ha ribadito il presidente della Regione – di avere significativi finanziamenti da Roma per poter proseguire nell’opera di trasformazione della Liguria che ha preso il via nel 1992 con le colombiane e il recupero dell’ affaccio a mare di Genova ed è proseguita con il G8 e con il 2004, anno della cultura, e aggiungere così un nuovo tassello nel 2010 e nel 2011 esteso a tutto il territorio regionale”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli