Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15142 del 10 Settembre 2007 delle ore 15:59

Baseball: Albisole Cubs battuti ad Avigliana, ma la C1 è ancora possibile

Abissola Marina. Dopo il grande pasticcio e le polemiche legate alla disputa di gara uno, Albisole Cubs e Avigliana Bees hanno dato vita, in gara due, alla partita più bella di questa stagione. Il risultato finale di 18 a 8 ha premiato, come del resto era prevedibile alla vigilia, la squadra piemontese che ha conquistato una meritata promozione in serie C1 ma i Cubs sono usciti dal campo a testa alta consapevoli di aver dato il massimo. Adesso si tratta di voltare pagina, per gli albisolesi le possibilità di promozione sono ancora intatte perché la formula dei playoff offre una seconda possibilità alle perdenti del primo turno e per fortuna i Cubs, dopo questa doppia sconfitta di Avigliana, sono stati solo “rimandati” e non bocciati. Avversari del prossimo turno i triestini dello Junior Alpina, uno scontro non del tutto inedito: erano certamente altri tempi sia per il baseball giuliano sia per quello savonese, ma le mazze delle due squadre si incrociarono spesso nei primi anni ottanta nel campionato di serie A: infatti furono proprio i triestini a negare nel 1983 una clamorosa promozione in serie Nazionale (l’attuale serie A1) agli albisolesi del presidente Mario Zanobini, papà dell’attuale presidente dei Cubs.
Tornando a gara due della “serie del nordovest”, la partita è stata avvincente ed in bilico fino al quinto inning con le due formazioni che si sorpassano ripresa dopo ripresa. Al vantaggio iniziale dell’Avigliana per 2 a 0 rispondono i Cubs che, prima pareggiano grazie anche ad un incredibile fuoricampo del dominicano Ruben Soriano, e poi passano in vantaggio per 6 a 2. La risposta piemontese non si fa attendere e l’Avigliana con cinque punti alla terza ripresa torna in vantaggio per 7 a 6. Un po’ di sfortuna colpisce i Cubs con Soriano e Baccino che si infortunano (contrattura muscolare il primo, distorsione alla caviglia il secondo) ma i due stringono i denti e decidono di rimanere in campo: alla fine saranno i migliori in battuta tra le file albisolesi. Al quinto inning la svolta: i Cubs ribaltano ancora il risultato e passano a condurre per 8 a 7 ma a questo punto la difesa albisolese va “in barca”, l’Avigliana ne approfitta e con sette punti segnati vola via nel punteggio 14 a 8. La partita non avrà più storia. Al settimo inning un fuoricampo da 3 punti e l’ennesimo errore difensivo dei Cubs regalano all’Avigliana il definitivo 18 a 8. Avigliana promossa, Cubs rimandati a sabato prossimo.
Baccino con tre valide su quattro turni è stato il migliore in battuta dei Cubs. Il dominicano Soriano, stoicamente in campo nonostante una brutta contrattura muscolare che gli impediva di camminare, ha battuto il suo secondo fuoricampo personale di queste finali oltre ad un altra battuta valida che si è stampata sulla recinzione del campo. Bene in attacco anche Panizzi, Burgos, Santana e Ghiso. Discreta anche la prestazione dei lanciatori Calcagno e Siri. La vera differenza in queste partite di finale alla fine l’hanno fatta le difese: perfetta quella dell’Avigliana, pessima quella albisolese che ha commesso 14 errori in due partite.
I risultati della “serie del nordovest”:
gara uno: Albisole Cubs – Avigliana Bees 3 – 13
gara due: Avigliana Bees – Albisole Cubs 18 – 8


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli