Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15210 del 12 Settembre 2007 delle ore 11:31

“Legno in-vita” conclude a Marmoreo progetto europeo di valorizzazione delle foreste

Casanova Lerrone. Venerdì 14 settembre presso la sede del CEA (Centro di Educazione Ambientale) Ingauno nella frazione Marmoreo del Comune di Casanova Lerrone si terrà a partire dalla ore 17 ‘Legno in-vita’, la manifestazione che simbolicamente conclude, nell’ambito della Comunità Montana Ingauna, il progetto europeo di valorizzazione delle foreste RobinWood al quale hanno partecipato in partnership con l’Università di Berlino i nove Comuni dell’entroterra ingauno (Casanova Lerrone, Castelbianco, Castelvecchio di Rocca Barbena, Erli, Nasino, Onzo, Testico, Vendone, Zuccarello) e la Cooperativa Olivicola di Arnasco. “La manifestazione ‘Legno in-vita’ – spiega la responsabile del CEA Ingauno Alessandra Pischedda – è l’evento conclusivo di presentazione del progetto europeo RobinWood e del sottoprogetto locale INFORME di cui la nostra Comunità Montana è partner insieme all’Università di Berlino; è stato un Progetto importante che ci ha permesso il confronto e lo scambio con un’altra nazione e dato la possibilità di creare un percorso naturalistico, ambientale a disposizione di tutti i cittadini. Questo incontro di festa – conclude la dottoressa Alessandra Pischedda – oltre ad essere una occasione per incontrare gli insegnanti e presentare le prossime attività didattiche organizzate dal CEA per il nuovo anno scolastico, vuole celebrare il lavoro che è stato realizzato e ringraziare tutte le persone che vi hanno collaborato con l’augurio che diventi occasione gradita di nuovi incontri, di nuovi progetti e di nuove realizzazioni”.
Oltre all’allestimento delle vetrine dei Comuni con esposizioni dedicate al legno e ai prodotti legnosi, alle testimonianze dell’attiva collaborazione del CIO (Centro Intercomunale Organizzato) dei volontari dell’antincendio boschivo, alla presentazione del Progetto Robinwood e delle prossime attività del CEA Ingauno, il ricco programma prevede anche, a partire dalle 19, “il bosco in tavola”, degustazione dei prodotti liguri, con un menù tematico dedicato al bosco realizzato con la collaborazione della Proloco di Casanova Lerrone. La serata sarà invece dedicata all’intrattenimento culturale: alla presentazione della scultura dell’artista Alfredo Gioventù ispirata al racconto “il castagno” di Mario Lodi seguiranno “Le voci del bosco” (spettacolo di danza buto, anch’esso ispirato al testo di Lodi e realizzato con la regia e la coreografia dell’artista Annalisa Maggiani e la partecipazione dell’attrice Cristina Alioto) e “Il bosco in festa”, cottura di ceramica secondo l’antica tecnica e filosofia giapponese “raku” a cura dell’artista Giuliana Geronazzo. La manifestazione, infine, si concluderà con “I veli del bosco”, performance di danza del ventre di Marta Vicini della scuola di danza orientale Sherazade di Finale Ligure.


» Fabrizio Pinna

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli