Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15204 del 12 Settembre 2007 delle ore 09:42

Quiliano, mostra collettiva allo Spazio Arte Contemporanea Sperimentale

Quiliano. La mostra degli artisti Marcello Diotallevi, Ruggero Maggi, Riri Negri, Serena Olivari e Vittorio Valente rappresenta quest’anno l’unico evento espositivo del SACS (Spazio Arte Contemporanea Sperimentale) del Comune di Quiliano e segue l’operazione di Net Art “San Pietro in Carpignana”. Gli esordi nel campo dell’arte di Marcello Diotallevi coincidono con la sua prima attività di restauratore presso il Laboratorio di Restauro del Vaticano, successivamente inizia ad occuparsi di installazioni, poesia visiva e mail art. E’ autore della copertina della “Guide du Musèe National d’Art Moderne” presso il Centre “Georges Pompidou” di Parigi. Ruggero Maggi è un antesignano della ricerca poetica ed artistica condotta attraverso la sperimentazione di qualsiasi forma espressiva (laser, olografia, neon) e con l’utilizzo dei più disparati materiali (rocce, canapa, sabbia, terra). Quest’anno è stato curatore del progetto dedicato a Pierre Restany “Camera 312- promemoria per Pierre” alla 52esima Esposizione Internazionale d’Arte – Biennale di Venezia. Riri Negri vive e lavora a Genova ed è diplomata alla Scuola d’Arte “Anton Maria Maragliano” in pittura, grafica e scenografia. Ha frequentato corsi specialistici di psicoanalisi del comportamento scrittorio e di psicoanalisi del disegno. Conduce attivamente corsi per l’apprendimento dell’arte contemporanea dedicati all’infanzia. Serena Olivari, laureata in architettura, vive e lavora a Genova. Opera nel campo della pittura, della ceramica e della grafica. Espone frequentemente in Italia e all’estero. Vittorio Valente, sin dagli esordi della sua attività, nel 1987, indaga il rapporto arte-scienza analizzando la ricaduta delle scoperte scientifiche sulla vita sociale e sui comportamenti. Con l’utilizzo di silicone ed altri materiali crea elementi fantastici partendo dall’osservazione di cellule, virus, batteri e microrganismi, rappresentando le parti infinitesime del corpo umano.
Nella mostra dei 5 artisti trova spazio la vocazione all’innovazione dello Spazio Arte Contemporanea Sperimentale, anche attraverso il nuovo progetto di Net Art “Pallade doma il Centauro”. Questa volta si tratta di una video installazione delle immagini pervenute via e.mail sul tema dell’affresco che riproduce Pallade domante il Centauro, posto sul soffitto di una delle sale della sede espositiva di Villa Maria.
Il tentativo di far comunicare differenti modalità espressive si concretizza già a partire dall’inaugurazione con i virtuosismi per violino e chitarra del Duo Pesenti, muterà linguaggio per esprimersi attraverso la poesia nel corso di un’estemporanea che condurrà i partecipanti nei luoghi più caratteristici e intensamente significativi del territorio, per poi concludersi con il concerto del Concento Armonico, intrigante sin dal titolo “Disarmonie Armoniche”.
Parallelamente si parla d’arte con la conferenza dedicata alla poetica pittorica di Gustav Klimt, tenuta dal professor Aldo Pero; questo momento divulgativo si colloca nella linea di indirizzo del SACS che sin dall’inizio ha cercato di avvicinare un pubblico progressivamente più ampio e diversificato alle tematiche dell’arte .
Infine, la celebrazione di un particolare anniversario: cent’anni fa è stato proclamato il primo sciopero agricolo a Quiliano e questo evento sarà ricordato nel corso di una conversazione sul tema a cura dell’Associazione Aemilia Scauri.
La collaborazione al progetto delle associazioni Quilianoarte, Aemilia Scauri, Concento Armonico e del Circolo Culturale Mario Arena che a vario titolo producono cultura, ha consentito la realizzazione di un programma ricchissimo e di sicuro interesse.

Appuntamenti collegati alla mostra:
Sabato 15 settembre – ore 17,30: nel corso dell’inaugurazione concerto per violino e chitarra del Duo Pesenti.
Venerdì 21 settembre – ore 20,45: “Pallade doma il Centauro, un affresco di Villa Maria ed un’operazione di Net Art”
a cura dell’Associazione Culturale Aemilia Scauri e del S.A.C.S.
Domenica 23 settembre – ore 17: lettura delle produzioni dellla “Estemporanea di poesia” a cura del Circolo Culturale Mario Arena.
Mercoledì 26 settembre – ore 20,45: “Klimt presentato da Aldo Pero” a cura dell’Associazione Culturale QuilianoArte.
Venerdì 28 settembre – ore 20,45: “14 settembre 1907: sciopero dei contadini a Quiliano” a cura dell’Associazione Culturale Aemilia Scauri.
Domenica 30 settembre – ore 20,45: “Disarmonie armoniche”, concerto dell’Ensemble Musicale Concento Armonico.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli