Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15278 del 13 Settembre 2007 delle ore 17:37

CC: 413.000 pattuglie hanno vigilato sull’estate degli italiani

[thumb:297:r]Meno incidenti mortali sulle strade italiane nel periodo dell’esodo estivo anche grazie a un monitoraggio capillare dei carabinieri: sono state oltre 7.600 le persone denunciate nel corso dei controlli. Lo ha sottolineato il capo ufficio operazioni del comando generale dei Carabinieri, colonnello Marco Minicucci intervenendo oggi alla presentazione del bilancio dell’esodo estivo 2007, presso la Sala Operativa Nazionale dell’Anas, alla presenza del presidente dell’Anas Pietro Ciucci, del direttore del servizio di Polizia Stradale Antonio Giannella e dell’amministratore delegato della società Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci.. “L’Arma dei Carabinieri, ha rilevato Minicucci,”sfruttando la diffusione sul territorio dei propri reparti, oltre a contribuire alla vigilanza dei principali assi viari, ha intensificato le attività di prevenzione su tutta la rete stradale nazionale, specie nelle località dove i flussi turistici hanno reso critica la mobilità, richiedendo un maggiore controllo. I significativi risultati conseguiti sono il frutto dell’azione combinata delle oltre 413.000 pattuglie delle Stazioni, delle Tenenze e delle Compagnie carabinieri, supportate dall’alto dagli elicotteri dell’Arma che hanno svolto missioni di volo per 300 ore complessive. La prevenzione è stata, infatti, il principale obiettivo dei servizi di controllo”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli