Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15268 del 14 Settembre 2007 delle ore 11:19

A Millesimo la festa nazionale del tartufo

[thumb:4246:r]Millesimo. E’ ai nastri di partenza la Festa Nazionale del Tartufo organizzata dalla Comunità Montana Alta Val Bormida insieme all’Associazione dei Tartufai e Tartuficoltori della Liguria. L’iniziativa ha per la Valle Bormida un interesse turistico particolare nel settore della gastronomia e si svolge a Millesimo nelle giornate di 22 e 23 settembre 2007. La manifestazione è giunta alla sua XV edizione e riveste carattere nazionale in quanto ad essa aderisce l’Associazione Nazionale delle Città del Tartufo. Ha come finalità quella promuovere un prodotto di pregio che è presente in buona quantità nel territorio valbormidese. Durante la festa è organizzato il mercatino del tartufo e dei prodotti tipici a cui partecipano, oltre all’Associazione dei Tartufai Liguri, che ha in Millesimo la propria sede, produttori della Liguria e produttori dell’Umbria e del Piemonte. Con la partecipazione della Provincia, della Camera di Commercio e del Comune di Millesimo, domenica 23 settembre alle ore 10,00 nel Castello di Millesimo, si svolgerà un convegno nel quale verrà illustrato il progetto per la promozione e valorizzazione della filiera del tartufo e la promozione del territorio. Il convegno è il momento di avvio e di illustrazione del progetto e prevede che tutti i soggetti interessati possano esprimersi nella tavola rotonda che seguirà alla fase delle relazioni introduttive. Verrà allestita una tartufaia per la dimostrazione pratica di come si procede alla ricerca dei tartufi e non mancheranno spettacoli di intrattenimento per adulti e giochi per i bambini. L’assessore al turismo della Comunità Montana, Marco Pella osserva: “L’annuale Festa del Tartufo è sempre vissuta con emozione all’interno della Comunità Montana e rappresenta l’occasione per approfondire riflessioni e dar corso a progetti. L’obiettivo di quest’anno è procedere verso un ‘patto di territorio’ per un progetto che attraverso la valorizzazione della filiera del tartufo valga a promuovere il turismo, l’agricoltura ed il commercio della Valle”. “Un progetto – sottolinea Pella – che vede insieme al nostro ente e all’Associazione Tartufai, la partecipazione in prima linea dei rappresentanti delle associazioni degli agricoltori e delle associazioni delle categorie commerciali della Provincia di Savona, della Regione Liguria, con il supportato dell’esperienza e competenza della Camera di Commercio di Savona”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli