Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15355 del 15 Settembre 2007 delle ore 18:25

Savona, ladri di superalcolici arrestati dai carabinieri

[thumb:4264:r]Savona. Processati per direttissima con l’accusa di furto, due giovani romeni sono stati condannati ad otto mesi di reclusione ciascuno. I due, un ragazzo e una ragazza, sono entrati nel supermercato Conad Margherita di via Martiri a Savona, hanno cominciato ad aggirarsi in modo sospetto e a prendere dagli scaffali merce che non avevano intenzione di pagare. Il titolare del supermarket li ha tenuti d’occhio, ha avvertito il 112 ed è riuscito a bloccare la ragazza prima che si allontanasse. Il complice invece è riuscito a dileguarsi con la sua parte di maltolto. Prima che varcasse le casse, il titolare della struttura ha costretto la giovane donna a posare la merce che voleva sottrarre: tre bottiglie di whisky ed una confezione di adesivo per dentiere. Restituita la refurtiva, la ragazza se l’è data a gambe. Sul posto è giunta una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri, che ha subito raccolto la testimonianza del responsabile del punto vendita. In base alla descrizione fornita, i militari sono riusciti ad individuare i due ladri poco lontano, mentre stavano per salire su un’autovettura. La macchina è stata perquisita e all’interno sono state scoperte 59 bottiglie di superalcolici di evidente provenienza furtiva. E’ stata rinvenuta anche la merce che il ragazzo era riuscito ad asportare poco prima dal supermercato: tre bottiglie di whisky ed un tubetto di maionese. Nell’abitacolo dell’auto, inoltre, sono stati trovati una borsetta e una camicia scura che i ladri avevano al momento della loro permanenza nel supermarket. I due giovani sono stati quindi arrestati e oggi processati per direttissima. Ma le indagini dei carabinieri sono proseguite fino a mezzogiorno, ad udienza ancora in corso, per ricostruire la provenienza della refurtiva rinvenuta: 35 bottiglie sono risultate rubate dal supermercato Conad Albisola 1 di via Servettaz. Sicuramente indubbia la predilezione dei due romeni per le strutture commerciali della Conad. Passate sotto esame, le registrazioni delle telecamere di sicurezza dei supermarket hanno rivelato la presenza anche di un terzo complice, che ora le forze dell’ordine stanno cercando di rintracciare.

[image:4264:c:s=1]


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli