Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15420 del 18 Settembre 2007 delle ore 09:10

Albisola, incontro con i cittadini sul piano della viabilità

[thumb:581:r]Albisola Superiore. Giovedì 20 settembre, alle 20,30, presso l’Auditorium comunale in via alla Massa ad Albisola Superiore, sarà presentato ai cittadini il piano della viabilità nel centro albisolese relativo all’installazione sperimentale di quattro incroci a rotatoria nella zona tra via alla Massa e via Alessandria, destinati a rendere più scorrevole il traffico cittadino a partire da ottobre. Con l’approvazione del progetto dell’intervento “Percorsi sicuri”, l’amministrazione comunale ha inteso eliminare i potenziali pericoli, studiando un nuovo modello di accesso all’area scolastica, inquadrato in uno studio per la razionalizzazione della viabilità comunale, dettati dalla necessità di rendere sicuro l’accesso all’area del complesso di via alla Massa a seguito del trasloco definitivo del plesso di via S. Pietro.
Le rotatorie saranno realizzate con strutture provvisorie (guard-rail in New Jersey di plastica, archetti, cordoli in gomma) al fine di sperimentarne la funzionalità nel reale traffico urbano, seppure con dimensioni non perfettamente analoghe a quelle progettate in modo definitivo. Gli incroci interessati sono tra corso Mazzini e via alla Massa e tra via Turati – via Alessandria e corso Italia. Con questo sistema sarà possibile accedere al complesso scolastico di via alla Massa mediante l’incrocio a rotatoria posto corso Mazzini – via Turati e via alla Massa; in questa occasione sarà invertito il senso di marcia in via dell’Arte Figulina, che potrà essere quindi utilizzata solo in ingresso, risolvendo in questo modo la discutibile uscita su corso Mazzini.
Inoltre la creazione della rotatoria all’incrocio tra le ex S.S. 334 e la S.P. 2 permetterà di realizzare un’uscita da via Guelfo, attualmente inibita per difficoltà di visibilità, risolvendo così il problema della strettoia di via Vittorio Veneto che sarà pertanto a senso unico solo in entrata.
Successivamente, se l’operazione darà segni positivi, l’amministrazione intende trasformare la viabilità interna ai fini residenziali con la trasformazione di “zone 30” per una maggiore sicurezza dei pedoni e delle scuole. Il cortile scolastico, attualmente utilizzato in modo promiscuo da pedoni e auto, sarà separato dal parcheggio vero e proprio da una recinzione, mentre il parcheggio avrà normale accesso da via Vittorio Veneto, mediante lo sfruttamento del cancello attualmente inutilizzato sul tratto sterrato di via alla Massa. La sicurezza sarà garantita pertanto trasformando parte del cortile attuale in “area di esclusiva pertinenza scolastica” dove è vietato l’accesso veicolare ad esclusione dei veicoli di soccorso e di trasporto scolastico.
“Il progetto è finalizzato a migliorare la vivibilità del centro cittadino – afferma il Sindaco Lionello Parodi – e poiché apporterà sensibili variazioni alla viabilità attualmente esistente riteniamo molto importante l’incontro con i cittadini, finalizzato non solo ad illustrarne i dettagli ma anche ad aprire con i cittadini un costruttivo dibattito su un tema che coinvolge tutta la comunità“.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli