Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15402 del 18 Settembre 2007 delle ore 07:32

Carcare, sistema informatico nella mensa scolastica

[thumb:4057:r]Carcare. Lunedì 24 settembre riapre il servizio di refezione scolastica per gli alunni che frequentano l’Istituto Comprensivo di Carcare. La novità introdotta dall’amministrazione comunale riguarda il sistema di prenotazione e pagamento dei pasti degli alunni. Il nuovo sistema è stato implementato e attivato grazie alla collaborazione tra l’Istituto Comprensivo di Carcare, la ditta fornitrice del servizio di ristorazione Cir Food, il Banco Azzoaglio e l’Amministrazione Comunale. La collaborazione tra questi soggetti ha permesso di dotare il servizio di un sistema informatico semplice ed efficace che renderà il servizio più semplice traguardando le esigenze degli utenti, facilitando inoltre la fruizione del servizio e il monitoraggio di ogni singola posizione. Ogni utente, infatti, sarà dotato di una accesso al sistema (utente e password) con il quale, se vorrà, potrà monitore la propria situazione collegandosi via Internet. Grazie ad un accordo tra il Comune e il Banco Azzoaglio, sarà possibile effettuare i pagamenti mediante carta di credito senza addebito di spese presso la Biblioteca Comunale, previa installazione del terminale abilitato, il cui collaudo è previsto entro fine settembre. Il pagamento potrà inoltre essere effettuato presso il Banco Azzoaglio. In ambedue i casi, il corrispettivo dei pasti verrà accreditato all’utente fornendo la relativa ricevuta. Il nuovo sistema e le sue funzionalità saranno illustrate durante l’assemblea pubblica che si terrà venerdì 21 settembre alle ore 21.00 presso l’aula Magna delle Scuole Medie in via Cornareto. “Ringrazio tutti coloro i quali hanno reso possibile questo risultato- dice l’assessore comunale al bilancio Furio Mocco – a testimonianza che la collaborazione tra queste entità porta risultati di rilievo nella implementazione di servizi rivolti ai cittadini e dimostra ancora una volta che questa amministrazione rispetta gli impegni assunti”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli