Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15424 del 18 Settembre 2007 delle ore 10:09

Loano, al via i lavori del Ponte Monumentale di Monte Carmelo

[thumb:240:r]Loano. Prendono il via, a Loano, i lavori di restauro e risanamento conservativo del Ponte Monumentale di Monte Carmelo. Nei giorni scorsi è, infatti, giunta in Comune la conferma, da parte della Proprietà, dell’inizio degli interventi da parte di una ditta specializzata. “Il manufatto di accesso e collegamento al complesso monumentale di Monte Carmelo, nonché alle aree collinari di San Damiano” dice il sindaco di Loano Angelo Vaccarezza “presenta evidenti lesioni nelle ultime arcate all’altezza dell’incrocio con Via Costino di Monte Carmelo. L’intervento di restauro e risanamento del manufatto, regolarmente autorizzato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici ed Ambientali della Regione Liguria, è frutto di una convenzione stipulata tra la Provincia Ligure dei Frati Carmelitani Scalzi e l’Amministrazione Comunale di Loano. L’intervento, suddiviso in cinque lotti, comporterà un impegno economico complessivo di Euro 792.939,00 con una compartecipazione dell’Amministrazione Comunale nella misura percentuale del 50%”. Il progetto delle opere è stato approntato, su commissione dell’Ordine della Provincia Ligure dei Frati Carmelitani Scalzi, per la parte architettonica, dallo Studio di Architettura Grossi – Bianchi & Associati di Genova con la compartecipazione, per lo studio delle opere di strutturali di risanamento, della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova. Il primo lotto dei lavori, per il quale è prevista la compartecipazione dell’Amministrazione Comunale di Loano per 100.000,00 Euro, prevede il risanamento delle arcate e delle pile con la ristillatura dei giunti, l’eliminazione di vegetali esistenti e la sistemazione delle lesioni mediante iniezioni di malte. Il secondo lotto dei lavori, previsto per il 2008, impegnerà l’amministrazione comunale per ulteriori 127.000,00 Euro. “L’intervento al complesso monumentale” dice il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Remo Zaccaria “non comporterà problematiche di sorta alla viabilità, in quanto, per l’esecuzione dei vari stralci saranno adottate, d’intesa con l’impresa esecutrice, le necessarie misure atte a garantire, anche se a senso alternato con regolamentazione semaforica, il regolare deflusso in sicurezza della circolazione veicolare e pedonale”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli