Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15416 del 18 Settembre 2007 delle ore 08:35

Ortovero, ufficio postale chiuso senza preavviso: il sindaco scrive al Prefetto

[thumb:1383:r]Ortovero. Di fronte alla chiusura ingiustificata e senza preavviso dell’ufficio postale, il sindaco di Ortovero ha reagito scrivendo una formale protesta indirizzata non solo ai dirigenti delle Poste, ma anche ai carabinieri e al Prefetto. “In tanti si rivolgono a noi per esprimere il loro malcontento – afferma il primo cittadino, Osvaldo Geddo – Lunedì non è neppure stato messo un cartello per informare della chiusura né è stato dato alcun avviso all’amministrazione comunale”. La chiusura inaspettata sarebbe stata causata da un improvviso infortunio capitato alla responsabile dell’ufficio; per i quaranta giorni di malattia dell’impiegata titolare Poste italiane avrebbe garantito la presenza sicura di un sostituto. “E’ solo uno dei frequenti episodi che si verificano a Ortovero – puntualizza Geddo – Le chiusure provocano notevoli disagi e danni agli utenti”. Mancate aperture e riduzioni d’orario sembrano essere all’ordine del giorno nei piccoli centri dell’Albenganese e nei mesi scorsi si sono moltiplicate le polemiche. Nell’attesa di avere spiegazioni dal Compartimento delle Poste di Imperia, da cui Ortovero dipende, il sindaco Geddo ha scritto a Prefettura e carabinieri per chiedere di verificare “se vi siano responsabilità da parte dei dirigenti di Poste italiane per l’interruzione ingiustificata e senza preavviso del pubblico servizio in un Comune di oltre millequattrocento abitanti”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli