Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15486 del 19 settembre 2007 delle ore 12:05

Alassio Air Show 2007, annullo postale speciale consegnato per via “aerea”

Alassio. Domenica 23 settembre, la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) tornerà a sfrecciare nel cielo di Alassio.
L’iniziativa, organizzata dall’Aero Club Savona e dagli Assessorati al Turismo e allo Sport del Comune di Alassio, in collaborazione con l’Aereoporto di Villanova d’Albenga, riporterà nel ponente savonese la pattuglia acrobatica più numerosa e ammirata del mondo. Domenica 23 settembre, le esibizioni aeree nel cielo di Alassio prenderanno il via alle ore 14,00 con la dimostrazione di un salvataggio effettuato da un elicottero AB212 affidato all’equipaggio della Squadriglia Collegamenti e Soccorso – Milano Linate, reparto al quale l’aeronautica Militare affida la ricerca e il soccorso dei dispersi in montagna o in mare, trasporto sanitario d’urgenza e salvataggio di equipaggi di volo e di mezzi marittimi in difficoltà.
Nello spazio aereo sopra il litorale di Alassio, si cimenterà, poi, in una esibizione acrobatica con un CAP 231, Maurizio Pizzamiglio, ingegnere aeronautico, che ha conseguito l’abilitazione acrobatica all’inizio degli anni novanta. Si è formato con il pluricampione di acrobazia Sergio Dallan e gareggia in categoria avanzata sotto la supervisione del campione del mondo Patrick Paris. Da cinque anni partecipa alle manifestazioni nazionali accanto alle Frecce Tricolori. Pizzamiglio tornerà ad esibirsi nell’Air Show di Alassio con il T30 Katana, monoposto studiato espressamente per le acrobazia sportiva, ad oggi, nella sua categoria, unico velivolo acrobatico operativo, completamente italiano.
Dopo una dimostrazione dell’attività di un idrovolante, sarà la volta del  V.D.S. Team, che sfreccerà nel cielo di Alassio con due apparecchi Sky Arrow 450/T ed un C26. Il team guidato da Beppe Arcangeli (2800 ore di volo di cui 1650 su Sky Arrow) sarà composto dal gregario destro Bob Palazzi e dal solista, comandante della Compagnia di Bandiera, Max Poggi che volerà con il C26 MB Avio.
Duemila ore di volo di cui 1200 di acrobazie, pilota di categoria avanzata e freestyle 4 minuti , Guido Racioppoli sorvolerà i tetti di Alassio con lo Zlin 50 LA, un aereo cecoslovacco che si muove con eleganza. Dopo il suo esordio, ha vinto per sette volte i Campionati Mondiali di Acrobazia categoria illimitata.
In formazione a diamante avverrà, poi, il passaggio sul pubblico delle Aquile Grigie, pattuglia composta da cinque piloti. Il leader Francesco “Ciccio” Martone piloterà uno STORM RG I 8226, Gian Paolo Siotto, gregario di sinistra condurrà uno STORM 300 I 7802, Tommaso Raponi, gregario di destra sarà su uno STORM rg I 6667 ed infine Bruno Servadei, fanalino e solista, si esibirà su un Eurostar I 6376.
Nel programma è prevista anche l’esibizione della pattuglia francese Captens di base ad Annecy, nell’alta Savoia. Il velivolo è un CAP 10, in legno con due posti affiancati, apparecchio utilizzato per le scuole di acrobazia e nella selezione dei piloti militari. A pilotare il biposto saranno Marienne Marie Shaw – pilota francese, istruttrice di acrobazia aerea, 7 volte campione di Francia, 17 medaglie ai campionati di acrobazia aerea europei  e mondiali – e Adam Shaw – pilota americano istruttore di acrobazia aerea e di elicottero, cha attraversato l’Atlantico del Nord nel 2003 con un monomotore ad elica.
In programma ci sarà poi l’esibizione aerea di recupero di un naufrago eseguita dall’elicottero AB 412 CP della Guardia Costiera Italiana. L’intera operazione vedrà impegnati il Sottotenente di Vascello Pilota Gianluca Moretti, capo equipaggio, il STV Mario Gullotta, secondo pilota, il Capo Marco Maionchi, operatore, e il Capo Gabriele Antonini, aerosoccorritore.
Seguiranno le dimostrazioni dei velivoli DF Helicopters e P180 Piaggio e l’esibizione acrobatica di Rodolfo Natale su un Cap 231 Ex I CRIC. Medaglia di bronzo al valore atletico per i risultati sportivi, il pilota affianca alla carriera acrobatica sportiva, le esibizioni e l’attività di giornalista e di giudice.
Una dimostrazione di precisione ed eleganza di volo, una danza sincronizzata a cielo aperto è il programma annunciato dal Pioneer Team, pattuglia che riunisce un gruppo di piloti e istruttori, sotto la guida di due ex PAN, Pierino Purpura e Davide Capponi. La preparazione dei piloti e la maneggevolezza del Pioneer 300 HAWK consentono a questo team di esibirsi sempre in vista del pubblico con il susseguirsi di figure che rendono lo spettacolo emozionante. I piloti del team sono: Corrado Rusalen, primo pilota e leader, Claudio Fogli, gregario sinistro e secondo pilota, Franc Borin, gregario destro e Marco Gioria, Fanalino di coda.
Il clou della manifestazione sarà affidato all’esibizione delle Frecce Tricolori, che con le loro evoluzioni terranno gli spettatori con il fiato e con il naso all’insù. L’esibizione della Pattuglia Acrobatica Italiana si chiuderà con un omaggio al grande tenore, Luciano Pavarotti.
La manifestazione prevede l’attivazione di un piano di sicurezza che stabilisce minime metereologiche, quote minime, distanze da rispettare e circuiti separati di entrata ed uscita dei velivoli. Inoltre, sono stati emessi divieti di sorvolo sul pubblico, di navigazione marittima e di occupazione delle spiagge con ombrelloni e sdraio.
Il soccorso in mare sarà garantito, sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto, da tutti i Corpi dello Stato (Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato). Saranno attive tre postazioni di soccorso del 118 e sarà operativo l’elicottero del SAR. La diffusione sonora sarà fornita dall’Aeronautica Militare. Radio Onda Ligure, media partner della manifestazione, utilizzerà una frequenza di servizio che permetterà a tutti coloro che si troveranno nell’area di seguire la manifestazione aerea con il commento integrale degli speaker ufficiali dell’Air Show. Inoltre, fornirà informazioni sulla viabilità, parcheggi e su tutto ciò che sarà di interesse pubblico a cura degli organizzatori.

Nella giornata delle Frecce Tricolori, sarà emesso uno speciale annullo filatelico che per l’occasione usufruirà di un trasporto speciale. Sarà, infatti, un velivolo MB.339 della Pattuglia Acrobatica Nazionale a trasportare il corriere postale che recherà l’annullo speciale e un numero limitato di cartoline, che il pilota provvederà ad autografare.
La timbratura avverrà, domenica 23 settembre, in piazza Partigiani dalle ore 9 alle 18 a cura dell’Ufficio Postale di Alassio. Sarà presente, per l’occasione, il Circolo Filatelico Aeronautico F. Baracca di Roma, che ha organizzato la speciale consegna dell’Annullo.

Negli uffici informativi della città sarà in distribuzione il depliant, realizzato dall’Ufficio Turismo del Comune di Alassio, che illustrerà i parcheggi, i punti panoramici per osservare le Frecce Tricolori e i punti di soccorso.
Il pubblico potrà ammirare le esibizioni, oltre che dalla spiaggia e dal porto, anche dai tanti  punti panoramici sulla collina (Solva, Santa Croce, Porta del Sol). Interdetto, invece il molo, che ospiterà le autorità civili e militari presenti alla manifestazione.
Gli organizzatori consigliano di utilizzare l’Aurelia Bis e i mezzi pubblici per raggiungere Alassio.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli