Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15498 del 19 Settembre 2007 delle ore 14:51

Assoutenti Liguria, venerdì l’assemblea regionale

Liguria. Identità, indipendenza e unità: sono le tre parole chiave sulle quali si concentrerà l’attenzione di Assoutenti Liguria nel corso dell’assemblea degli iscritti della Provincia di Genova ed in quella Regionale dei delegati che si svolgerà venerdì prossimo allo Starhotel President. Sarà un momento importante per l’associazione dei consumatori (che ad oggi conta dodicimila iscritti, dieci sportelli in tutta la Regione, 23 volontari e 17 soci professionisti che lavorano per dare risposte immediate ai cittadini), durante il quale verranno anche eletti i cinque rappresentanti al 25° Congresso Nazionale di Assoutenti (che si svolgerà a Loano dal 5 al 7 ottobre prossimo), e che vedrà anche un’intervista pubblica a istituzioni, politica, imprese e sindacato sul tema “Siamo tutti consumatori?”. “Le nostre battaglie insieme alle altre associazioni di consumatori in questi anni hanno dato risultati positivi, a partire dai risarcimenti per i pendolari fino ad arrivare al rimborso per le quote di gas indebitamente trattenute da parte di Iride-Amga”, commenta Furio Truzzi, presidente di Assoutenti Liguria. “Il tema che è sotto la nostra attenzione – prosegue Truzzi – adesso è quello delle multe per le corsie riservate. Noi siamo per le corsie gialle, il rispetto del codice della strada e per la pedonalizzazione, non siamo per la disinformazione e le telecamere pazze”. “In quest’ultimo caso quello che emerge è un quadro dei liguri masochisti, con persone che sono arrivate a prendere decine di multe – conclude Truzzi -. O uno è uno sciocco completo, e allora gli si dovrebbe levare la patente, o é vittima assoluta di questa disinformazione e allora le amministrazioni vi debbono porre riparo e in questo caso c’é l’autotutela o la moratoria”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli