Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15618 del 21 Settembre 2007 delle ore 19:32

Savona, tentò di uccidere la moglie: condanna per Astolfi

[thumb:1204:r]Savona. E’ stato condannato a due anni di reclusione, pena patteggiata e sospesa, Pietro Astolfi, l’ex commerciante di 67 anni che il 9 febbraio scorso,  in preda ad un raptus, tentò di uccidere a martellate la moglie Ida Gatto, 65 anni, nel loro appartamento di Savona. Questa la decisione del giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Savona Giovanni Zerilli. Per Astolfi le accuse erano di di tentato omicidio, derubricato in lesioni. L’uomo, disperato per la situazione familiare, tanti debiti e lo sfratto in arrivo, aveva impugnato una mazzetta da muratore colpendo ripetutamente la moglie che si trovava sulla sua sedia a rotelle per una forma di artrosi, riducendola in fin di vita. A far perdere la testa all’uomo sarebbe stata la frase della moglie che gli avrebbe rivolto al suo rientro a casa: “Sono disperata: domani arriverà l’ufficiale giudiziario per cacciarci di casa…”. E lui le avrebbe risposto: “Non si pu andare avanti così. Per non farti pi soffrire, ti ammazzo…”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli