Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15646 del 22 Settembre 2007 delle ore 14:38

Aggredisce la moglie incinta, lei lo ferisce con un coltello

[thumb:2306:r]Alassio. Voleva impedire alla moglie di andare al mercato a fare compere e non ha esitato a ricorrere alle botte per far valere il suo divieto. La donna però, al quarto mese di gravidanza, ha reagito alle percosse del marito ferendolo ad un braccio con alcune coltellate. E’ successo a Moglio, frazione sulle alture di Alassio. Protagonisti della lite degenerata in violenza due coniugi marocchini: A.H., di 33 anni, e la moglie N.Z., di 23, entrambi regolari sul territorio nazionale. Secondo quanto ricostruito, l’uomo non voleva che la consorte si recasse a fare spese, mentre la donna non voleva che il coniuge si recasse nel centro di Alassio, sembra per un colloquio di lavoro. Nel mezzo del diverbio e dei maltrattamenti, la donna ha impugnato un coltello da cucina ed ha inferto alcuni fendenti all’uomo, provocandogli tagli al braccio sinistro. A dare l’allarme sono stati i vicini. I soccorsi intervenuti sul posto si sono trovati di fronte una scena drammatica: la cucina dove si era verificato il fatto era sottosopra, con macchie di sangue sul pavimento e sulle pareti, mentre il ferito aveva profondi tagli sull’abambraccio e la donna incinta piangeva e si teneva il ventre. I soccorritori hanno accompagnato l’uomo all’ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga, dove è stato ricoverato in ortopedia con una prognosi di 20 giorni, e lei al Santa Corona di Pietra Ligure per accertamenti sulla gravidanza. I carabinieri della Compagnia di Alassio, dopo aver effettuato i rilievi del caso, hanno sentito alcuni vicini e trasmesso gli atti alla Procura della Repubblica di Savona per il reato di lesioni dolose aggravate.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli