Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15782 del 26 Settembre 2007 delle ore 11:47

Albenga, venerdì lo Yepp party in piazza San Michele

[thumb:30:r]Albenga. Il progetto internazionale Yepp (Youth Empowerment Partnership Programme) si propone di favorire lo sviluppo delle iniziative giovanili attraverso una progettazione partecipata di attività che vedono i ragazzi protagonisti sia nelle fasi di ideazione che in quelle di realizzazione. Tale progetto ha già coinvolto diversi Paesi europei (Belgio, Bosnia, Finlandia, Germania, Irlanda) ed è arrivato in Italia toccando prima la città di Torino e, dal maggio di quest’anno, sviluppandosi anche sul Ponente savonese. L’idea che sta alla base del progetto è quella di poter iniziare insieme ai giovani delle diverse città un percorso che li veda soggetti attivi, in grado, con l’aiuto di un gruppo di supporto, di elaborare e dar vita ad idee e progetto da realizzare sul territorio.
Il 28 settembre in piazza San Michele dalle ore 21 alle 23,20 si terrà lo “Yepp Party”, durante la serata, oltre alla presentazione dello Yepp e del gruppo di supporto, ci sarà l’esibizione del dj set “Balla coi cinghiali”, oltre a quella del gruppi musicali dei “Soja Dream” e dei “Venus in furs”; si potrà anche assistere a sketch di intrattenimento. Sarà inoltre allestito un gazebo Yepp per dare informazioni e distribuire un breve questionario riguardante il rapporto tra i giovani ed Albenga, i loro desideri ed interessi. Un maxischermo proietterà immagini dei progetti Yepp nel mondo.
Spiega la coordinatrice del progetto Yepp, Veronica Sinopoli: “La serata è stata organizzata dal gruppo di supporto Yepp, composto da una decina di membri ed attivo sul territorio ingauno da maggio, con il patrocino del comune di Albenga. Abbiamo voluto realizzare qualcosa di informale per coinvolgere maggiormente i ragazzi perché lo scopo dello Yepp è proprio quello di dare forza alla voce dei giovani”.
Conclude l’assessore ai servizi sociali Alfonso Salata: “Credo molto nel metodo lavorativo proposto dallo Yepp e ritengo che troppo spesso gli enti locali istituzionali si dimentichino dei giovani, che sono il nostro futuro e sui quali è sempre un bene investire. Il Comune sta pensando di dedicare spazi all’aggregazione giovanile ed a questo progetto in particolare, ristrutturando l’ex sede dell’Inps, situata sotto il cinema Astor. I locali, che saranno interamente disponibili a breve, sarebbero la sede ideale per realizzare, ad esempio, laboratori teatrali e musicali”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli