Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15764 del 26 Settembre 2007 delle ore 11:01

Voile en Tête 2007: il team di Chiavari incoronato campione

Regione. Suspence fino all’ultimo per conoscere il podio della grande manifestazione europea di vela solidale, primo il team italiano di Chiavari, secondi gli svizzeri di Asa Valais e terzi i francesi di Billiers. E’ l’equipaggio di Chiavari che, dopo quasi una settimana di grande vela, animazione, socialità e divertimento a terra e in acqua si è aggiudicato il titolo di campione di Voile en Tête 2007, la grande manifestazione di vela solidale, riservata a equipaggi composti da velisti provenienti da centri di salute mentale di Francia, Svizzera, Germania e Italia, che ha animato le coste liguri dal 16 al 23 settembre. Iniziata a Genova il 16 settembre, con una bella cerimonia di apertura svoltasi al Galata Museo del Mare, Voile en Tête 2007, il giorno successivo ha poi toccato la località di Camogli, con una regata/trasferimento di prova e di presa di contatto con le imbarcazioni prima del rientro al Marina Aeroporto di Sestri Ponente. Martedì 18 la prima prova agonistica in programma, da Genova a Varazze dove i venti team sono stati caldamente accolti sulla diga foranea del Marina di Varazze dove sono tornati anche la sera successiva, dopo una regata in due manche, con condizioni di vento teso, fino all’isola di Bergeggi e ritorno.
Giovedì 20 sono state 15 le miglia da percorrere per la costiera fino al Marina della Fiera, dove è stato lo Yacht Club Città di Genova, con il supporto della Fiera e di Ucina, a coordinare le attività a terra. Nella medesima giornata, al Centro Congressi si è svolto anche un Convegno internazionale sul tema “La valutazione della riabilitazione sportiva in Psichiatria” cui sono intervenuti numerosi medici e specialisti dall’Italia e dall’estero. Il gran finale si è invece aperto con una regata verso il Golfo Tigullio, prima sospesa per mancanza di vento e poi ripresa nel tratto San Fruttuoso/Santa Margherita Ligure. Come da programma, in ogni sede di tappa e ogni sera si sono svolte le premiazioni della prova di giornata e momenti di incontro e di convivialità fra gli equipaggi, fra cui anche una gara di cucina con piatti tipici della regione di provenienza, molto sentita da tutti i team che, a Chiavari, ha decretato come migliore barca gourmet quella degli svizzeri di Epse, che hanno preparato una deliziosa raclette.
La regata finale di sabato 22 settembre, su un percorso a triangolo nel Golfo Tigullio, non è certo stata avara di emozioni, ed è stata risolutiva per comporre il podio, davvero internazionale visto che alle spalle di Chiavari sono saliti gli svizzeri di Asa Valais, che fino all’ultimo bordo sembravano i veri favoriti alla conquista della vittoria assoluta, e i francesi di Billiers, protagonisti di una bella rimonta nelle ultime prove. I venti equipaggi impegnati si sono dati battaglia fino alla fine per “portare a casa” un risultato utile a consolidare o a migliorare la classifica, sempre tuttavia nello spirito di solidarietà, che sta alla base della manifestazione, giunta quest’anno alla sedicesima edizione e per la prima volta svoltasi in acque italiane.
All’ultimo posto della graduatoria, con un premio speciale l’imbarcazione transalpina portacolori di Laval che ha battuto sul filo di lana Parma, dopo che per tutta la settimana i due team avevano combattuto proprio per aggiudicarsi l’ambito titolo di “maglia nera”.
Gli organizzatori hanno avuto qualche difficoltà a mantenere il segreto sulla classifica, la suspence, fino alla cerimonia ufficiale di premiazione e di chiusura nel parco di Villa Rocca a Chiavari, cui hanno preso parte anche le autorità locali e i responsabili della Lega Navale Italiana, partner tecnico e logistico dell’evento. Numerosissimi i premi, per la classifica generale e anche “speciali” come quello assegnato a Brest, il team che è giunto da più lontano, quello per il fairplay, per il componente più giovane e più anziano degli equipaggi presenti e molti altri.
Durante un grande buffet che è seguito alla premiazione i protagonisti, gli organizzatori, i velisti si sono dati appuntamento per l’edizione 2008 della maggiore manifestazione di questo genere in Europa, che l’anno prossimo tornerà nelle acque atlantiche francesi.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli