Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15906 del 28 settembre 2007 delle ore 18:19

Garlenda, minoranza all’attacco sulla borgata: chieste dimissioni della vicesindaco

[thumb:2876:r]Garlenda. I consiglieri di minoranza di Garlenda hanno manifestato dura opposizione nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale con all’ordine del giorno l’attuazione del piano particolareggiato “C1 Borgata il Ponte”, operazione edilizia nella quale il Comune detiene il 50% dell’area fabbricabile, con la previsione di una riqualificazione dell’area e la creazione di un centro di aggregazione del paese, fondendosi con la borgate Ponte. Sulla vicenda l’opposizione di Garlenda chiede addirittura le dimissioni della vicesindaco Silvia Pittoli. “Con le varianti al PRG richieste, si tenta di stravolgere il tutto e trasformarla in una speculazione edilizia ad alto indice edificatorio, il progetto votato a maggioranza in Consiglio ne sostituisce uno precedente, fallito per la ferma opposizione di alcuni privati cittadini che hanno negato la cessione della loro proprietà alla cooperativa attuatrice – affermano in una nota congiunta i consiglieri di minoranza -. Le variazioni apportate dovrebbero consentire l’esproprio delle are di proprietà dei “riottosi”, tutto con la compiacente collaborazione del Sindaco che ha posto sulle superfici contese una futuristica palestra sezione staccata delle scuole elementari (li separano due strade e i giardini pubblici) con tanto di soprapasso ponte sulla provinciale per accedere alla struttura. E’ evidente – prosegue il comunicato – che le modifiche presentate non sono funzionali alla pubblica utilità, ma hanno lo scopo di rendere attuabile un dubbio progetto; in questo contesto abbiamo chiesto al Vicesindaco Silvia Pittoli, che si trova nella scomoda posizione di socia della cooperativa e amministratrice comunale, di rassegnare le  dimissioni per un palese conflitto di interessi. Auspichiamo che il Sindaco dimostri capacità critica e faccia marcia indietro, rielaborando un progetto più funzionale al paese”, conclude la nota diramata dalla minoranza consiliare di Garlenda.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli