Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15939 del 30 Settembre 2007 delle ore 19:05

Serie D: crollo interno del Vado, pari esterno del Savona

Vado Ligure. Zero punti dopo cinque giornate. L’ottimismo che regnava a Vado ad inizio stagione è ormai scomparso e la situazione appare molto più complessa rispetto ad un anno fa quando i rossoblu partirono male ma riuscirono ad agguantare i playout ed a vincerli. La parziale consolazione di un calendario difficile nei primi turni è accantonata: oggi al Chittolina è arrivata la Sestrese, in teoria una diretta concorrente per non retrocedere. E i ragazzi di mister Ferrraro sono crollati subendo le reti di Camussi al 33°, Virgili al 70° e Grazzini al 75°. Ancora a secco l’attacco rossoblu: è il peggiore del campionato con 2 reti all’attivo in 5 gare.
Per quanto concerne il Savona, le reti fatte in questo torneo non sono molte di più: solamente 6. Complice lo 0 a 0 sul campo della Rivarolese, risultato da non denigrare considerato il valore dei piemontesi che contano sull’ex biancoblu Uccello. Gli striscioni hanno tenuto in mano l’iniziativa del gioco senza però riuscire ad andare in goal. Restano imbattuti come Alessandria e Biellese, ma le due piemontesi sembrano avere un altro passo. I bianconeri si sono imposti a San Remo ancora grazie ad uno scatenato Lazzaro, in rete al 31° ed al 78°; per la Sanremese momentaneo pareggio di Brunetto al 66°. E se la Biellese può contare su finalizzatori come Lazzaro e Santoro, l’Alessandria, oltre ad un eccellente collettivo, si affida ad Artico: l’attaccante ha siglato una tripletta al Lottogiaveno, passato in vantaggio con Perrone all’8° ma poi travolto dai grigioneri.
La coppia di favorite non ha però ancora fatto il vuoto: alle loro spalle resiste una coppia di sorprendenti liguri: Lavagnese e Imperia. I levantini hanno battuto il Rivoli, rivelazione delle prime giornate. Reti bianconere di Ghiggeri al 24°, Pierotti al 26° e Evacuo al 93°; Rivoli in goal con Placida al 32° ed Ammendolea che al 57° ha trovato il pareggio vanificato però in pieno recupero. L’Imperia ha espugnato Saluzzo con un goal di Ciolli al 4°: per i neroazzurri è il 4° successo stagionale.
Nei quartieri bassi finalmente può esultare il Casale: dopo quattro sfortunate prestazioni i nerostellati si sono tolti dal fondo della classifica superando il Ciriè. Ma è stato tutt’altro che facile: i torinesi sono passati in vantaggio al 35° con Salacone ed hanno condotto fino all’85° quando Giacchino ha pareggiato; il goal vittoria porta la firma di Di Dio al 91°. Manca ancora la vittoria al Derthona: i tortonesi hanno impattato con la Pro Belvedere. Vantaggio locale con Gigliotti al 5°, reti gialloverdi di Troiano al 15° e De Lorentiis su rigore al 32°, pareggio definitivo di Ventura all’89°. Risale la china il Sestri Levante, vittorioso a Novi Ligure: sotto al 22° per mano di Giglio, i corsari sono andati a segno con Annoni al 48°, Lanati al 54° e Sanguinetti al 74°.
I risultati della 5° giornata:
Casale РCiri̩ 2 Р1
Derthona – Pro Belvedere Vercelli 2 – 2
Lavagnese – Rivoli 3 – 2
Lottogiaveno – Alessandria 1 – 3
Novese – Sestri Levante 1 – 3
Rivarolese – Savona 0 – 0
Saluzzo – Imperia 0 – 1
Sanremese – Biellese 1 – 2
Vado – Sestrese 0 – 3
La classifica vede Vado e Saluzzo occupare le due posizioni che condannano direttamente all’Eccellenza e quattro piemontesi in zona playout:
1° Biellese 15
2° Alessandria 13
3° Lavagnese 12
3° Imperia 12
5° Savona 9
6° Rivoli 8
6° Rivarolese 8
6° Sestrese 8
9° Ciriè 7
9° Sanremese 7
9° Pro Belvedere Vercelli 7
9° Sestri Levante 7
13° Lottogiaveno 4
14° Novese 3
14° Casale 3
16° Derthona 2
17° Saluzzo 1
18° Vado 0


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli