Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15977 del 01 Ottobre 2007 delle ore 16:35

Con la nuova viabilità nell’area di Piazza Saffi diminuiti gli incidenti del 50%.

[thumb:4370:r]Savona. In merito alla nuova viabilità che è stata istituita in Piazza Saffi con la diversa disposizione della rotonda e che coinvolge anche le vie adiacenti (via Torino, via Piave, via Cavour), il Comandante della Polizia Municipale Igor Aloi ha voluto puntualizzare la natura e le motivazioni del progetto. “Innanzitutto il progetto è servito a rendere Piazza Saffi una rotonda a tutti gli effetti e soprattutto rispondente alle norme del Codice della Strada in fatto di sicurezza, cosa che prima non era, ottenendo da subito una riduzione degli incidenti. Siamo in ogni caso in una fase di sperimentazione, suscettibile di migliorie e cambiamenti. Già nel mese di applicazione sperimentale sono stati effettuati più elementi correttivi: in via Marenco e via Pisa sono stati rovesciati i 2 sensi unici; c’è una presenza del vigile in Piazza Saffi al mattino; è stata migliorata la segnaletica orizzontale in Lavagnola, e a breve verrà effettuato un intervento sulla segnaletica orizzontale anche in Via Torino”. Il fattore sicurezza è senz’altro tra quelli prioritari del progetto di rinnovamento, e su questo i numeri sono piuttosto indicativi. Come ricorda Aloi: “A fronte di 4 incidenti avvenuti nel mese di settembre 2006 nell’area in oggetto compresa tra via Torino, via Piave, via San Lorenzo, via Verdi, via Cavour e Piazza Saffi, nello stesso periodo del 2007 con la nuova viabilità se ne registrano 2, con una diminuzione del 50% che riteniamo sarà anche maggiore nei mesi più significativi per il traffico”.
Oltre a questo va sottolineato come l’Azienda incaricata dello studio, la TAU srl, è una delle più importanti a livello nazionale nella progettazione di nuova viabilità, specializzata nel fornire supporto agli enti territoriali nella definizione dei Piani Urbani del Traffico (specialmente svincoli stradali, intersezioni semaforizzate e rotatorie), di piani parcheggi e di viabilità extraurbana, per enti territoriali tra i quali Abbiategrasso, Carugate, Cologno Monzese, Pavia, Venezia , Genova, Savona, Varazze, 7 Province (tra queste Milano, Brescia, Savona).


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli