Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15988 del 02 Ottobre 2007 delle ore 08:55

CC, operazione Love Boat: controlli sulle navi da crociera

[thumb:3166:r]Savona. Agg. h 17:30 – Nessuna irregolarità è stata registrata nel sistema di gestione dei rifiuti a bordo delle navi da crociera Msc e Costa a Genova e Savona. E’ quanto emerge dai controlli eseguiti ieri dai carabinieri per la tutela dell’ambiente (Noe) che hanno invece riscontrato un’irregolarità per l’area di stoccaggio dei rifiuti a Savona, gestita da una ditta locale, che ha fatto scattare una denuncia penale. I militari del Noe in Liguria hanno fatto un sopralluogo a bordo di Msc Sinfonia e di Costa Magica. Sono state controllate inoltre le aree di stoccaggio rifiuti delle navi da crociera sia a Genova che a Savona. Il legale rappresentante della ditta del savonese è stato denunciato per inosservanza ad una prescrizione dell’autorizzazione allo stoccaggio dei rifiuti rilasciata dalla Provincia di Savona.
Agg. 12:15  – Nell’ambito dell’operazione “Love Boat”, il Noe di Genova ha proceduto ad una sola denuncia, il responsabile della società di gestione dei rifiuti di un’area portuale con l’accusa di gestione illecita. In questo caso i militari hanno anche rilevato anche irregolarità di carattere amministrativo.
– Operazione “Love Boat” da parte dei carabinieri del comando tutela ambiente. I militari del Noe hanno compiuto una serie di accertamenti nei principali porti italiani, basi di attracco delle maggiori navi da crociera, vettori di una alta percentuale del flusso turistico mondiale. I controlli compiuti dai militari – informa un comunicato del comando – erano tesi a verificare il rispetto delle leggi sullo smaltimento dei rifiuti prodotti dalle navi, e sono stati effettuati sia a bordo che sulle aziende responsabili dei conferimenti a terra. In particolare, mentre i controlli sulle navi da crociera non hanno evidenziato violazioni alla normativa di settore, quelli svolti dal Noe sulle aziende che effettuano il servizio nelle aree portuali hanno evidenziato alcune irregolarità che hanno riguardato interventi compiuti oltre a Savona anche dai militari a Napoli, Civitavecchia.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli