Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 15987 del 02 Ottobre 2007 delle ore 08:33

La Piaggio entra nel mercato cinese con la fornitura di tre P.180 Avanti

[thumb:39:r]Finale Ligure. Durante il salone NBAA, la National Business Aviation Association, annuale appuntamento per l’aviazione mondiale, la Piaggio Aero Industries ha siglato due importanti contratti per la vendita di un totale di 25 velivoli P.180 Avanti II. Il contratto più rilevante, per quando concerne il mercato di riferimento, è quello che riguarda la fornitura di tre aerei alla Cina per un valore di 21 milioni di dollari. Si tratta dei primi tre velivoli italiani richiesti dal paese asiatico. La consegna del primo di essi è prevista per maggio 2008. Il P.180 Avanti II sarà impiegato come unità di ricerca ed aerosoccorso dal Governo cinese. Gli altri due mezzi andranno alle Beijing PanAm Aviation Academy, il primo centro cinese di addestramento al volo ad adottare gli avanzati standard euro-americani. L’altro contratto, relativo ad una flotta di 22 esemplari, è stato portato a termine con una società di fractional ownership americana, l’Avantair. Il valore complessivo della transazione ammonta a 150 milioni di dollari. Il termine della consegna è fissato per il 2012. Nel recente passato l’Avantair aveva già effettuato un ordine di 80 velivoli alla Piaggio Aero, 38 dei quali sono già operativi. La società del presidente Piero Ferrari può cointare su un portafoglio ordini del valore di oltre 800 milioni di dollari, per un totale di 118 velivoli commissionati, segno del successo che continua ad avere l’innovativo P.180 Avanti.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli