Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16091 del 04 Ottobre 2007 delle ore 13:39

Invito a Palazzo: la Carige espone i suoi tesori

Genova. C’é anche una xilografia policroma tra le più grandi al mondo, un “mitate” di un metro per un metro raffigurante Oneglia dal titolo “Inenia di tempi andati”, tra le opere di Giovanni Berio allestita al quindicesimo piano della Sede della Banca Carige in Via Cassa di Risparmio 15 a Genova. Un’esposizione che fa parte dell’iniziativa “Invito a Palazzo” promossa anche per quest’anno dall’ABI per esporre le opere d’arte custodite dalle banche italiane. Vi aderisce anche l’istituto di credito genovese che sabato prossimo aprirà dalle 10 alle 19 l’agenzia 8 di Genova (l’ex chiesa di Piazza Santa Sabina) e la filiale di Chieri (Palazzo Tana), oltre che, fino a domenica 14, la sede centrale con la quadreria, le ceramiche, gli argenti e gli arazzi. Sono una ventina le stampe che l’artista ottantenne di Oneglia, detto il ‘Ligustro’, ha scelto di esporre per mostrare i frutti del suo lavoro di ricerca artistico, che lo ha portato a diventare uno dei massimi esperti italiani della tecnica giapponese Nishiki-E, con matrice di stampa in legno. Nelle sue opere, stampe con tiratura massima di cinque copie per la cui realizzazione occorrono quasi tre mesi di lavoro e oltre duemila passaggi al tornio per la colorazione, Berio riesce a far sposare elementi dell’arte occidentale e del paesaggio ligure con l’Oriente, in una simbiosi unica e originale. Alla presentazione dell’esposizione era presente, oltre all’autore, anche la direttrice del Museo Chiossone Donatella Failla.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli