Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16108 del 04 Ottobre 2007 delle ore 17:57

Famiglia Nicolick presenta esposto alla Procura: minacce e intimidazioni al telefono di casa

Savona. Esposto alla Procura della Repubblica da parte della famiglia del consigliere provinciale gruppo Misto (ex Lega Nord) Roberto Nicolick, il quale ha denunciato una serie di telefonate anonime arrivate al telefono fisso della sua abitazione, dove risiede con l’anziana madre 84enne. “Questi idioti, molto coraggiosamente, non hanno esitato a lanciare insulti, pesantissimi, e minacce, rivolte a me medesimo, pur sapendo che dall’altra parte del telefono c’era una anziana donna – afferma in una nota il consigliere Nicolick -. La gamma delle ingiurie è stata molto vasta, così come le minacce, ma alcuni insulti molto specifici mi lasciano intuire da che parte politica, purtroppo, arrivi l’autore del coraggioso gesto: ‘Nicolick ha rubato alla Lega, ‘Nicolick ha rovinato la Lega’. Si tratta della stessa manina che da mesi invia lettere anonime, fatte con i ritagli dei giornali, presso il mio ufficio in provincia, lettere che da tempo, cestino senza aprire neppure. Per tutelare la mia famiglia ho deciso di invitare mia madre a fare un esposto alla Procura della Repubblica, nella speranza che l’imbecille prosegua nelle sue eroiche gesta…”, conclude Nicolick nella nota con cui ha raccontato il fatto.


» Redazione

2 commenti a “Famiglia Nicolick presenta esposto alla Procura: minacce e intimidazioni al telefono di casa”
giampa64 ha detto..
il 5 Ottobre 2007 alle 09:24

Voglio esprimere la mia solidarietà a Roberto Nicolick, non sono d’accordo su neppure una virgola di quello che dice, ma mi piacerebbe pensare di viviere in un posto dove chiunque può esprimere la propria opinione senza dover temere ritorsioni.

http://www.ordinariaingiustizia.org/

jchnusa ha detto..
il 5 Ottobre 2007 alle 12:46

non conosco nicolick porgo a lui e famiglia tutta la mia solidarietà e come scritto da giampa64 “mi piacerebbe pensare di viviere in un posto dove chiunque può esprimere la propria opinione senza dover temere ritorsioni.”

CERCAarticoli