Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16094 del 04 Ottobre 2007 delle ore 14:06

Software libero per i computer della Provincia

Provincia. La Giunta provinciale, facendo  proprie le direttive indicate nelle Linee guida del Governo per lo sviluppo della società dell’informazione, adotterà il  software libero (open source), software  vantaggioso in termini di contenimento dei prezzi, trasparenza e sicurezza, non dipendenza da un singolo fornitore. Attualmente sui pc è  installato Microsoft Office 2000;  tale prodotto genera output in formato proprietario. Di conseguenza risulta necessario migrare ad un prodotto di office automation che garantisca sia trasparenza che sicurezza, ma che soprattutto produca formati accessibile a tutti. Per la migrazione a formati aperti Microsoft  propone Office 2007. Occorre constatare però, che ciò comporterebbe l’upgrade delle licenze  precedentemente acquistate ad un costo  minimo per postazione di € 270. Tale investimento è da considerarsi non adeguato in quanto è possibile in alternativa utilizzare prodotti open source caratterizzati da licenze a costo zero. 
Con queste motivazioni la Giunta Provinciale guidata da Marco Bertolotto, ha dato mandato al Dirigente del Servizio Sistema Informativo di provvedere a rendere disponibili gli strumenti  per la gestione  dei  documenti in formato aperto e predisporne la migrazione unitamente alla formazione interna per gli utenti interni del nuovo software.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli