Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16157 del 05 Ottobre 2007 delle ore 19:03

Approvata scissione Erg Cesa Eolica: alla Erg il parco eolico di Pian dei Corsi

Liguria. La Erg gestirà il parco eolico di Pian dei Corsi, nel comune di Rialto in Provincia di Savona. E’ uno degli aspetti della scissione di Erg Cesa Eolica, società controllata in modo paritetico da ERG Power & Gas e da Acciona Eolica Cesa; il CdA ha approvato il progetto di scissione totale tra i due gruppi, che hanno deciso di proseguire in modo autonomo nello sviluppo delle rispettive strategie nel settore eolico. Lo rende noto un comunicato. Dall’operazione deriveranno due distinti rami d’azienda dello stesso valore economico che verranno attribuiti rispettivamente alla società Acciona Eolica Cesa Italia e ad una società del Gruppo ERG appositamente costituita. Secondo quanto stabilito, gli assetti di ERG Cesa Eolica verranno suddivisi in modo paritetico tenendo conto della potenza installata e dello stato di avanzamento dei progetti sia di quelli autorizzati che di quelli in via di sviluppo. Ad ERG verrà appunto conferito il parco eolico di Pian dei Corsi, in provincia di Savona, già in esercizio, con una potenza di 1,6 MW; il parco di Vicari, in provincia di Palermo, attualmente in costruzione, con una potenza di 37,5 MW e il parco di Fossa del Lupo, in provincia di Catanzaro, già autorizzato, con una potenza di 110 MW. La firma dell’atto di scissione è prevista per il prossimo gennaio, con efficacia dal primo febbraio. Erg comunica, inoltre, che intende proporre alla controllata Enertad (51% Erg) un’operazione di integrazione con la società del Gruppo Erg che sarà costituita a seguito della scissione di Erg Cesa Eolica, con l’obiettivo di perfezionare le relative operazioni entro i primi sei mesi del 2008. Per Alessandro Garrone, Ad del gruppo Erg, “l’operazione di scissione e l’acquisizione da parte di Enertad di cinque parchi eolici in Francia, per complessivi 55 MW, rappresentano un importante passo in avanti nell’attuazione della nostra strategia di crescita e diversificazione geografica nel settore eolico. Dopo anni di proficua collaborazione con Acciona, di comune accordo, abbiamo optato per questa soluzione che ci permetterà di accelerare il processo di concentrazione in Enertad delle nostre attività nell’energia rinnovabile, rafforzando, così, la nostra posizione in un mercato sempre più strategico per il Gruppo”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli