Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16179 del 06 Ottobre 2007 delle ore 13:41

Andora, tenta estorsione ad un bancario: denunciato dai CC

[thumb:2307:r]Andora. A cena con un amico riceve le confidenze di quest’ultimo circa un investimento di 20.000 euro non andati a buon fine perchè interessavano il mercato argentino, colpito come noto, da una grave crisi che ha provocato perdite considerevoli per coloro che avevano investito in quell’area economica. Così G.B. di 36 anni, andorese, si è recato a casa del bancario, A.Z. 51enne, attribuendogli la colpa di aver mal consigliato l’amico nell’individuare i titoli da acquistare. A nulla sono valse le giustificazioni del funzionario circa il crollo borsistico che ha sorpreso tutti del settore e che comunque la Banca avrebbe risarcito ove sarebbero state riconosciute negligenze informative. Il G.B. passando a vie di fatto minacciava l’uomo e la sua famiglia di morte se non avesse, entro pochi giorni, restituito la somma in argomento. Immediata la denuncia del bancario che ha interessato la stazione carabinieri di Alassio. Le indagini condotte dalla radiomobile hanno portato alla rapida identificazione del soggetto, il quale ha sostenuto di aver preso quell’iniziativa forse dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. Dovrà rispondere di tentata estorsione; gli accertamenti proseguiranno per capire se l’uomo abbia agito da solo oppure su richiesta dell’amico che aveva investito il denaro.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli