Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16190 del 07 Ottobre 2007 delle ore 17:34

Serie D: il Savona vince ma le prime non perdono colpi

[thumb:2310:r]Savona. Tutto immutato al vertice del girone A della serie D: cinque delle prime sei classificate hanno vinto, ennesima dimostrazione di come per vincere questo campionato bisognerà manterene un ritmo “folle”. All’opposto, ennesima battuta d’arresto per le ultime quattro, con una classifica che si allunga sempre di più: la Biellese è a punteggio pieno, il Vado è desolatamente a quota 0.
Il Savona ha finalmente trovato la via del goal per ben 3 volte, battendo in rimonta il Derthona. Al Bacigalupo gli striscioni sono scesi in campo con Giribaldi, Borraccino, Riggio, Pellegrini, Giuntoli, Barone, Carlevaro, Papa, Moronti, Minieri, Di Pietro. Spalti semi-deserti con uno striscione che campeggiava in gradinata: “ecco quello che volete e meritate”. Il Derthona, allenato da Tufano, che visse sulla panchina del Savona 4 stagioni fra cui quella della promozione in C2 e quella della retrocessione in D, conta sugli ex biancoblu Cocito e Friso e su quel Cesari che fu in procinto a passare nel Savona durante l’estate. Il Savona parte bene, con una conclusione di Minieri bloccata a terra da Ferrari e un tiro di poco a lato di Moronti. Il Derthona al 24° resta in 10 uomini per l’espulsione di Camolese, ma sul campo non si nota: il primo tempo termina 2 a 1 per i tortonesi, per le reti di Gerini al 21° e Cocito al 40°, cui ha risposto Moronti al 37° per il momentaneo pareggio. A metà della ripresa arrivano due lampi inattesi e il Savona porta a casa i 3 punti: in goal Carlevaro al 67° con un diagonale al volo e Riggio al 73° con un colpo di testa su punizione di Pellegrini. Ora l’attacco dei biancoblu è il 4° del girone con 9 reti all’attivo, al pari del Derthona. Il migliore quello della Biellese con 14 segnature, seguita dal Rivoli con 13.
La Biellese infatti non perde colpi. 6 vittorie in altrettante partite, 14 reti fatte e 4 subite. Contro la Rivarolese però ha sbloccato il risultato a soli 5′ dal termine con Riccardi. L’Alessandria tiene il passo vincendo il derby con il Casale: in rete il solito Artico al 52°. Il testa a testa tra le due è appassionante, ma a soli 3 punti dalla vetta c’è ancora la sorprendente Lavagnese capace di vincere a Vercelli. I bianconeri hanno trovato la 5° vittoria consecutiva nel recupero con Pierotti al 90° e Evacuo al 94°. La Pro Belvedere, che sta deludendo le attese, era passata in vantaggio con il capitano Scazzola al 74°. Un’altra ligure che sorprende è la Sestrese. Partita con l’obiettivo di una salvezza tranquilla ha già incamerato 11 punti mentre le teoriche rivali per la salvezza arrancano. La terza vittoria di fila è stata sofferta: il Saluzzo è passato in vantaggio con l’ex Loanesi Falchini al 20° e i verdestellati hanno risposto con Ramenghi nel 1° minuto di recupero. Nella ripresa reti sul finire di gara: Ramenghi al 35° e Pelanda al 42°. Quest’ultimo, all’esordio, riserverà grandi soddisfazioni ai tifosi genovesi.
Fra le prime della classe ha rallentato solo l’Imperia fermata sullo 0 a 0 nell’atteso derby che tornava dopo tanti anni. Pareggio a reti inviolate anche per il Rivoli, fermato dalla Novese. Il Sestri Levante si mantiene a metà graduatoria ma contro il Lottogiaveno ha rischiato grosso: Cestari ha pareggiato a 3′ dalla fine al vantaggio ospite, ottenuto da Cacciatore all’80°.
Infine, le note dolenti. Casale, Derthona e Saluzzo sono state sconfitte ma il Vado non ha saputo approfittarne. Con 2 soli reti fatte, tra l’altro inutili nel 2 a 5 con la Biellese, l’attacco rossoblu è il peggiore del girone. Anche a Ciriè è rimasto a secco, tuttavia la squadra non ha sfigurato nonostante le assenze di Iannolo (a seguito di un litigio con Ferraro), Scarfò, Militano e Capra. La speranza per i tifosi rossoblu è che non si sfaldi la squadra e nello spogliatoio torni l’armonia, altrimenti la permanenza in D resterà una chimera. Il Vado a Ciriè è stato battuto da un goal messo a segno da Mastrapasqua al 10° del secondo tempo.
I risultati della 6° giornata:
Alessandria – Casale 1 – 0
Biellese – Rivarolese 1 – 0
Ciri̬ РVado 1 Р0
Imperia – Sanremese 0 – 0
Pro Belvedere Vercelli – Lavagnese 1 – 2
Rivoli – Novese 0 – 0
Savona – Derthona 3 – 2
Sestrese – Saluzzo 3 – 1
Sestri Levante – Lottogiaveno 1 – 1
La classifica vede 4 squadre liguri nella metà alta, due in zona salvezza e il solo Vado in piena zona retrocessione:
1° Biellese 18
2° Alessandria 16
3° Lavagnese 15
4° Imperia 13
5° Savona 12
6° Sestrese 11
7° Ciriè 10
8° Rivoli 9
9° Rivarolese 8
9° Sanremese 8
9° Sestri Levante 8
12° Pro Belvedere Vercelli 7
13° Lottogiaveno 5
14° Novese 4
15° Casale 3
16° Derthona 2
17° Saluzzo 1
18° Vado 0


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli