Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16283 del 10 Ottobre 2007 delle ore 10:39

Toirano, istituzione del marchio De.C.O.

[thumb:12:r]Toirano. E’ stato approvato dal Consiglio Comunale di Toirano il “Regolamento comunale per la valorizzazione della attività agro alimentari tradizionali locali con l’istituzione del De.C.O. Denominazione Comunale di Origine”. “Nell’ambito dell’attività di promozione e tutela del nostro territorio” dice il sindaco di Toirano Silvano Tabò, “abbiamo istituito la Denominazione Comunale di Origine (De.C.O.) con l’obiettivo di salvaguardare le peculiarità produttive e organolettiche di alcuni prodotti, che costituiscono un patrimonio di valore economico e culturale del territorio. Saranno quindi identificati i prodotti agro-alimentari locali di valore e saranno definiti gli effettivi composti di tali prodotti. Poi attraverso un apposito marchio di identificazione comunale saranno certificati i produttori del territorio”.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sostenere il patrimonio di tradizioni, cognizioni ed esperienze relative alle attività agro-alimentari riferite a quei prodotti, confezioni, sagre e manifestazioni che, per la loro tipicità locale, sono motivo di particolare interesse pubblico e, come tali, meritevoli di valorizzazione.
Il Comune ha istituito quindi un albo in cui saranno iscritte le segnalazioni relative alle iniziative e manifestazioni riguardanti le attività e le produzioni agro-alimentari che sono meritevoli di particolare attenzione e rilevanza pubblica. L’iscrizione sarà concessa alle manifestazioni che hanno avuto luogo nel territorio comunale per almeno due anni consecutivi.
Inoltre, è stato istituito un registro per tutti i prodotti tipici agro-alimentari segnalati e denominati. L’ammissione al registro della De.C.O. sarà definita da una commissione nominata dal Sindaco e composta da esperti del settore agro –alimentare e del settore gastronomico locale. La commissione approverà i disciplinari di produzione che saranno vincolanti per la concessione della De.C.O.
“L’istituzione della De.C.O.” dice il sindaco Tabò, “è solo una delle iniziative che intendiamo intraprendere nel settore della promozione delle espressioni popolari riguardanti le attività agro-alimentari. L’impegno dell’Amministrazione Comunale sarà infatti rivolto anche al sostegno della presentazione – da parte dei soggetti che ne possiedono i requisiti – delle domanda di registrazione ai fini della protezione della denominazione di origine protetta (DOP) o della indicazione geografica protetta (IGP) o della attestazione di specificità, dei prodotti agricoli ed alimentari e delle zone di produzione degli stessi”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli