Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16339 del 11 Ottobre 2007 delle ore 10:49

Finale, aree Piaggio: il progetto tra suggerimenti e contestazioni

[thumb:4413:r]Finale Ligure. Sono accorsi in tanti ieri sera nell’Auditorium di Santa Caterina, a Finalborgo, per conoscere il progetto che trasformerà le aree finalesi della Piaggio. Con il trasloco dello stabilimento, che oggi impiega circa ottocento operai, nel nuovo sito di Villanova d’Albenga, si apre la prospettiva della modifica radicale della zona lasciata libera dall’insediamento produttivo. I finalesi che ieri sera hanno partecipato all’incontro pubblico organizzato dall’amministrazione comunale hanno potuto prendere coscienza del progetto e fare domande agli ideatori dello stesso. Le tre torri previste dal piano di trasformazione urbanistica sono state particolarmente contestate. Critiche e dubbi hanno riguardato, più generalmente, l’impatto che tutte le nuove costruzioni avranno nel contesto urbano e la situazione critica della viabilità, minacciata anche dalla futura apertura del cantiere nelle aree Ghigliazza. Altro punto caldo della discussione è stato quello dei sottoservizi.

[image:4412:r:s=1]I tecnici hanno però assicurato che per quanto riguarda la fognatura sarà sufficiente lo spostamento più a monte della stazione di pompaggio, mentre per il problema dell’approvvigionamento idrico l’architetto Castellani ha spiegato che ad oggi lo stabilimento Piaggio usa più acqua di quella che sarà necessaria per tutti gli abitanti del nuovo insediamento, che potenzialmente saranno più di 4000. Tra i partecipanti alcuni hanno indirizzato suggerimenti all’amministrazione comunale circa l’utilizzo degli spazi pubblici, la distribuzione delle altezze degli edifici, la destinazione delle tre torri. All’interno della parte di hangar che sarà mantenuta come memoria del passato industriale della zona c’è anche chi ha suggerito di realizzare una piscina coperta. Al termine dell’incontro, il sindaco Flaminio Richeri ha garantito che ci saranno altre occasioni di incontro per discutere sulle successive fasi del progetto.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli