Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16341 del 11 ottobre 2007 delle ore 11:10

Presentazione del master universitario sui siti subacquei nei fondali della Gallinara

Alassio. Venerdì 12 ottobre, alle ore 12.00, verrà ufficialmente presentato, nella storica Sala Mappamondo del rettorato dell’Università di Pisa, il Master Universitario in “Diagnosi e rilevamento dei siti subacquei” A.A. 2007/2008, che ha visto impegnati i soggetti promotori nella prima settimana di attività preliminari svoltesi nello scorso settembre nelle acque dell’Isola Gallinara. Insieme alle autorità e agli organi di stampa locali, oltre al Comune di Albenga e agli organizzatori del Master, coordinati dal prof. Dringoli (Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Pisa) e dall’arch. Gianluca Iori (direttore della STAS – Scuola tecnica di archeologia subacquea), saranno presenti anche i vertici della Soprintendenza Regionale della Liguria, il capo del Compartimento Marittimo di Savona Maurizio Caccialino ed il comandante del Porto di Alassio Marco Parascandolo. Verranno illustrati i dettagli delle operazioni subacque compiute con il supporto del 1° Nucleo subacquei della Guardia Costiera che hanno permesso di individuare, oltre allo storico sito “delle Ardesie”, due nuovi siti subacquei dove si cimenteranno, a partire dal settembre 2008, gli studenti del master e i loro accompagnatori. Il Master, della durata di un anno, destinato a formare nuove figure professionali nell’ambito delle indagini archeologiche subacquee, vedrà la luce nel gennaio 2008 con una prima fase presso l’università di Pisa, seguita da due settimane di immersioni nelle acque della Gallinara, per terminare presso l’Istituto di Ricerche storiche e archeologiche di Pistoia.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli