Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16326 del 11 Ottobre 2007 delle ore 07:45

Referendum welfare: in Liguria oltre l’80 per cento dei sì

[thumb:2054:r]Regione. Dopo due settimane di assemblee rivolte ai lavoratori dipendenti, pensionati e precari, si sono concluse ieri pomeriggio alle 14 le operazioni di voto del referendum sull’Accordo tra Governo e Sindacati su welfare e pensioni. I dati complessivi verranno resi noti ufficialmente oggi. “In Liguria – spiegano alla Cgil – sono state effettuate quasi 1.500 assemblee rivolte a 500.000 lavoratori dipendenti e oltre 600.000 pensionati. Lo sforzo organizzativo nelle quattro province si è tradotto in più di 800 assemblee a Genova, 210 a Savona, 300 a La Spezia, 100 a Imperia. Per consentire la massima partecipazione al voto sono stati allestiti più di 1.000 seggi in tutti i luoghi di lavoro e presso le sedi delle organizzazioni sindacali, dei patronati e delle leghe dei pensionati”. I dati pervenuti alla Commissione Regionale, organizzata da Cgil, Cisl e Uil Liguria, e allestita presso al Camera del Lavoro Metropolitana di Genova, fanno esprimere ad Anna Giacobbe, segretaria generale della Cgil Liguria, grande soddisfazione per l’esito positivo dei dati, seppur ancora parziali. “Abbiamo raggiunto l’obiettivo – dichiara – di una alta partecipazione, con oltre 160.000 votanti a livello regionale. Se lo scrutinio continuerà con questo trend potremo superare l’80% dei sì, a conferma che il consenso delle lavoratrici e dei lavoratori e dei pensionati è grande anche nella nostra regione”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli